Perché è difficile ottenere un mutuo COMMENTA  

Perché è difficile ottenere un mutuo COMMENTA  

Questo è un momento paradossale per chi sta cercando casa: la crisi impedisce di avere un finanziamento, eppure sarebbe il periodo perfetto per acquistare. Il caro mutui è dovuto allo spread e alla richiesta di garanzie. Lo spread, detto anche interesse differenziale, è il ricavo che l’istituto di credito applica alla concessione del mutuo, varia da banca a banca. Ciò dipende dal fatto che gli istituti non si fidano degli aspiranti mutuatari e cercano maggiori garanzie.


Prestare ad una persona 200mila euro che saranno restituiti in 25 anni, espone la banca al rischio di non veder tornare il denaro concesso. Per questo i criteri in base ai quali si eroga un mutuo si fanno più severi, con le porte quasi sempre sbarrate per giovani precari o famiglie monoreddito. Ed è anche la ragione perché lo spread non scende: è come se servisse da deterrente. Davanti ad un costo troppo elevato, infatti, chi pensava di poter comprare casa desiste (anche perché magari non è certo di poter fornire sufficienti garanzie) e la banca evita il rischio: un vero e proprio circolo vizioso.


Gli spread, infatti, sono in lieve diminuzione, segno che il mercato sta timidamente riprendendosi. Come scegliere il mutuo giusto? Prima mossa: la scelta del tasso. Quello fisso implica che l’interesse applicato alla rata sia stabilito una volta, all’inizio del rapporto con la banca e valga per tutta la durata del mutuo. E’ legato all’Euris (Euro interest rate swap), il tasso interbancario stabilito dalla Federazione bancaria europea. E’ più caro, ma dà la sicurezza di una rata costante.


Il tasso variabile è invece legato all’Euribor (tasso della Banca Centrale europea) e il suo valore oscilla di mese in mese in base alla variazioni dell’indice. E’ più adatto a chi non ha un contratto fisso o è un lavoratore autonomo, perché le rate dei primi anni sono di solito sempre più leggere. In periodi come questo, in cui l’Euribor è ai minimi storici, è di sicuro più conveniente.

L'articolo prosegue subito dopo


Per chi vuole approfittare dei tassi bassi, senza però rischiare che con la ripresa economica la rata si impenni, esiste una versione ibrida: il variabile con cap. E’ una formula che ha i vantaggi del variabile, ma anche un tetto massimo all’aumento degli interessi, in modo da mantenere la rata a un livello sempre sostenibile.

Leggi anche

parabola
Guide

Spostare la parabola Sky: come fare

Alcuni consigli utili per orientare la parabola di Sky in maniera corretta. Che possediate una parabola Sky tradizionale, oppure una parabola rettangolare e piatta (magari di quelle decorabili), il problema per voi, non appena acquistata, Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*