Perchè farsi un tatuaggio

Donna

Perchè farsi un tatuaggio

Tattoo Mania: farfalla, croci, teschi, simboli liturgici, orologi, fiori, date, nomi, tante le idee e le motivazioni che spingono a farsi un tatuaggio

Si dice molto spesso che prima o poi ci si pente ed alla fine ci si sottopone ad un intervento chirurgico per rimuovere un tattoo che abbiamo tanto desiderato fin da giovani e che abbiamo dovuto lottare con i genitori perché in disaccordo. Farsi un tatuaggio, oggi, è una vera art mania ed un must have della new generation. Ma, quali sono le diverse ragioni che ci spingono a tatuare un’immagine, un fiore, un animale, un disegno tribale, un nome, una data, un orologio, un teschio sul nostro corpo? Tante le motivazioni: moda, semplicemente imitazione di un attore o attrice, di un vip che sfoggia al pubblico il suo tatuaggio. Voglia di imporci: farsi un tatuaggio, spesso e volentieri, diviene sinonimo di trasgressione, di elemento distintivo dalla massa grigia e di persone comuni.

Siamo diversi e pertanto vogliamo dimostrarlo e fare sapere al pubblico che ammira o disprezza il nostro tattoo ma, a noi non ci interessa di ciò che pensa la maggior parte delle persone, perché a noi piace e crediamo di stare benne.

Senso di distinzione o anche di appartenenza ad un determinato ceto sociale, classe politica, economica, credenza religiosa: negli ultimi tempi, sono diventati molto di moda i tatuaggi con le croci, con Dio, la Madonna, Padre Pio, Maria Teresa di Calcutta ed altre raffigurazioni liturgiche. Farsi un tatuaggio per celebrare una data ricorrenza una nascita, battesimo, compleanno, matrimonio, nascita di un figlio, morte di una persona cara a cui volevamo bene: per celebrare un avvento o ricordare un avvenimento ci si tatua spesso la data, un nome o il famoso orologio senza lancette o con le lancette ferme su una data ora. L’orologio fermo tatuato sul polso vuole significare che quel dato momento ha sfasato il tempo e vuole essere immortalato per sempre; in quel dato momento il tempo per voi si è fermato per sempre, una persona cara defunta o un nuovo arrivo che vi ha cambiato la vita in senso positivo.

Un orologio con il vetro rotto a raffigurare che non si attende nulla dalla vita, forse perché si è condannati all’ergastolo ma, questo è un altro discorso. Farsi un tatuaggio come portafortuna: spesso e volentieri si ricorre al geco, alla coccinella, alla farfalla, ad un quadrifoglio, insomma ad un emblema indelebile che ci accompagni per tutta la vita, ovunque andiamo, per regalarci momenti di magia e di gioia o per proteggerci dalle gelosie ed invidie altrui.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche