Perchè gli squali attaccano l’uomo

Guide

Perchè gli squali attaccano l’uomo

Il 2011 è stato l’anno che gli squali hanno attaccato più l’uomo. Può essere pensato come l’anno dello squalo, killer dei mari.

Le ricerche spiegano che ciò che provoca l’attacco dello squalo è legato ai comportamenti degli esseri umani.
Da imputare le vacanze low cost, che offrono a grandi masse di persone la possibilità di recarsi in zone dove fino a pochi anni fa gli squali potevano nuotare indisturbati.

Poi ci sono comportamenti irresponsabili.Gli armatori di Sharm-el- Sheikh nutrono clandestinamente gli squali per attrarre i turisti. Esiste il surriscaldamento globale e poi “Lo squalo è un animale opportunista”, spiega David Jacoby, ricercatore presso la Marine Biological Association di Plymouth, in Inghilterra, ” e va dove sa che può trovare cibo. Lo squalo va dove c’è una corrente che ha più risorse alimentari.

Ma lo squalo è soprattutto una vittima dell’uomo: più di un terzo delle specie conosciute è a rischio di estinzione.

In oriente fanno una zuppa di pinne dello squalo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*