Perché il caso dei Marò divide il governo indiano

Guide

Perché il caso dei Marò divide il governo indiano

Scontro nel governo indiano sulla vicenda dei due marò. Mentre i ministeri degli Esteri e della Giustizia sarebbero d’accordo nell’utilizzare lo strumento delle lettere rogatorie, si dice ancora, il ministero dell’Interno ha una posizione più dura, ritenendo che “l’Italia si è ancora una volta fatto beffe degli accordi” e vorrebbe per questo un intervento della Corte Suprema. Secondo la fonte ufficiale consultata da The New Indian Express, “i vertici del governo, temendo le implicazioni politiche di questo caso in un anno elettorale, vorrebbero chiudere la questione al più presto e per questo hanno chiesto aiuto al Procuratore generale”. “I risvolti politici, nazionali e religiosi della vicenda – ha ancora detto la fonte – sono tali da poter compromettere le possibilità di vittoria del partito al potere”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*