Perche’ la Pasqua non cade mai nello stesso giorno COMMENTA  

Perche’ la Pasqua non cade mai nello stesso giorno COMMENTA  

Il Concilio di Nicea stabilì di rendere obbligatoria per tutti i cristiani la celebrazione della Pasqua nella prima domenica successiva al plenilunio che cade il 21 marzo o che per primo lo segue.


Secondo questa regola la Pasqua più anticipata si ha quando la Luna piena cade il 21 marzo e questo è un sabato, il giorno successivo 22 domenica sarà Pasqua.


La Pasqua più lontana si ha quando la Luna piena cade il 20 marzo, cioè il giorno prima della data fissata per l’equinozio di primavera; in questo caso il plenilunio successivo si avrà il 18 aprile e per questo Pasqua cade il 25 aprile.


 

Concilio di Nicea nel 325: Primo Concilio ecumenico della storia della Chiesa

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*