Perché le banche non fanno prestiti COMMENTA  

Perché le banche non fanno prestiti COMMENTA  

Ci sono molte critiche riguardo il sistema finanziario per non fare più prestiti, soprattutto per i mutui. Le banche nascono per fare prestiti e oggi a causa della crisi e di alcuni problemi finanziari, ci sono poche possibilità per ottenere dei prestiti bancari.


Nel mondo di oggi, le banche hanno meno del 3% di interessi, che equivale all’ammontare di ciò che i depositari pagano e le rate del prestito. Il modo migliore per cercare di ottenere un prestito dalle banche che sono sempre più criticate è ottenere tutte le garanzie necessarie e fare un piccolo spread per quanto riguarda gli interessi. Bisogna essere cauti per cercare dei prestiti bancari ed è necessario fare attenzione. Una istituzione finanziaria di primo livello può essere fortunata se riesce a guadagnare da 1 a 1.4% sul patrimonio totale.


Dal crash del 2008 le nuove regole hanno reso le banche un po’ più ingombranti. Le banche degli Stati Uniti sono state reattive e hanno investito centinaia di miliardi di dollari in capitali freschi dopo aver speso in mutui e altri crediti problematici.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*