Perché le donne sono più longeve degli uomini COMMENTA  

Perché le donne sono più longeve degli uomini COMMENTA  

Nel complesso, le donne vivono più degli uomini, almeno cinque anni. Le differenze di longevità lievitano enormemente con l’aumentare dell’età. Un buon 85 per cento di persone con più di 100 anni sono donne.


Nel corso del tempo, le cellule si danneggiano; un lavoro di riparazione scarso o trascurato contribuisce all’invecchiamento. L’evidenza suggerisce che, in senso evolutivo, è fondamentale per le donne come portatrici di bambini e nutrici rimanere in buona salute.


La longevità delle madri è vista in altri primati, finché la madre è la figura primaria. Tuttavia, se entrambi condividono la responsabilità dei genitori (come nelle scimmie titi e siamango), le loro aspettative di vita sono paragonabili. Nel caso del gufo scimmie, i padri sono ricompensati con una vita più lunga, forse perché i papà hanno l’onere della custodia dei bambini.


La sopravvivenza della specie è di primaria importanza nel corso del tempo, ma ci sono altri fattori che contribuiscono alle variazioni della speranza di vita. Alti livelli di testosterone che aumentano le probabilità di paternità sono dannose per la salute a lungo termine. Il testosterone può contribuire al comportamento aggressivo negli uomini. Essi sono più propensi a correre rischi conseguenti a violenza e incidenti. Le donne hanno meno probabilità di correre rischi, soprattutto se hanno figli.

L'articolo prosegue subito dopo


Se gli estrogeni non giocano un ruolo nella disparità dell’aspettativa di vita, la mancanza di ferro potrebbe. Il ferro è strumentale durante la creazione di radicali liberi, che causano danni cellulari.

Nel frattempo, gli aspetti comportamentali, forse legati al testosterone, possono anche influenzare la durata. Tra gli individui depressi, gli uomini sono più propensi a tentare, e riuscire, il suicidio.

Sembra che una combinazione di fattori ambientali e le differenze genetiche sottostanti contabilizzano le differenze di vita tra donne e uomini. Forse scelte comportamentali più sicure (come essere diffidenti nei confronti del testosterone) possono aiutare gli uomini a colmare il divario.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*