Perché le Donne vennero accusate di Stregoneria?

Guide

Perché le Donne vennero accusate di Stregoneria?

Nel corso della storia, più donne che uomini sono stati accusati, condannati e uccisi in nome della stregoneria, e questo ha molto a che fare con la politica e le paure religiose. La maggior parte di queste donne aveva fortuna e metodo nel guarire e aiutare gli altri attraverso la medicina, che gli uomini in autorità non capivano e quindi demonizzavano.

Le donne, nel corso della storia, hanno fatto da ostetriche e contribuirono a curare i soldati feriti come infermiere e da qui l’esperienza e il loro “potere” di guarire. Si pensava che in simili circostanze queste doti non potevano che essere speciali, innaturali.

I leader maschili temevano il potere delle donne e così crearono un modo per punirle. Coloro che stavano prendendo piede nella società e che non stavano al loro posto, in subordinazione dell’ uomo, dovevano essere punite.

Belle donne che attiravano l’attenzione degli uomini sposati furono accusate di stregoneria.

Le mogli di questi uomini le accusavano di aver fatto degli incantesimi sui mariti e così queste presunte”streghe” iniziarono ad essere perseguitate. Nella maggior parte dei casi finivano impiccate o bruciate vive.

Nel 1980, la stregoneria cominciò ad essere studiata come parte della storia, secondo Anne Llewellyn Barstow, in “Journal of Feminist Studies in Religion”, “le persecuzioni dei secoli XVI e XVII sono diventate oggetto di attenzione degli studiosi.” Dalle sue parole ci arriva anche la notizia che oltre l’ 80 % delle persone perseguitate per stregoneria erano donne.

“In un sistema patriarcale, il potere sulle donne si esprime spesso attraverso il controllo della sessualità della donna, l’accesso alle risorse, e l’ autonomia”, e si rese necessario per la Chiesa e gli uomini correre a rafforzare periodicamente questo sistema. Processi per stregoneria erano sicuramente un mezzo efficace per raggiungere questo obiettivo.

Differenze sessuali crearono un periodo di diffidenza nelle donne da parte degli uomini, e questi uomini utilizzavano punizioni di stregoneria per controllare le donne.

Essere accusati di stregoneria quasi certamente significava essere messo a morte, quindi, la paura di una donna per l’accusa era sufficiente per trattenerla come la sua controparte maschile desiderava.

Nella storia americana, i processi alle streghe di Salem sono i più famosi. A Salem, Massachusetts, alcune ragazze si unirono e mentirono accusando diverse persone della città di “ammaliarle”. Fingevano di essere possedute in tribunale e accusavano le persone. La leader delle accusatrici semplicemente voleva uscire dai guai per aver ballato nuda nel bosco e così scoprì il modo con cui avrebbe potuto distruggere il matrimonio del suo amante accusando la moglie di stregoneria. Molti uomini e donne furono uccisi ingiustamente nel corso dei processi alle streghe di Salem, e questo ha insegnato a questo paese una lezione da tenere bene a mente sulle falsità e sul valore della giustizia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*