Perché le giraffe hanno il collo lungo? COMMENTA  

Perché le giraffe hanno il collo lungo? COMMENTA  

Le giraffe sono animali unici, arrivati a una soluzione interessante al problema della competizione per il cibo. È stato a lungo notificato come uno dei migliori esempi per mostrare le diverse teorie sull’evoluzione.

Leggi anche: Ricetta Insalata Colorata Primavera


E ‘importante sapere un po’ di storia naturale sulle giraffe e il loro modo di vita, al fine di essere in grado di discutere il modo lucido e razionale su come sono arrivati a questo stile di vita. La giraffa è originaria dell’Africa e delle sue sottospecie esistono in molti habitat all’interno di questa regione. Il loro territorio si estende dal Ciad al Sud Africa, anche se non è un’area continua. Le giraffe si nutrono delle foglie degli alberi di acacia, ma mangiano anche altri tipi di fogliame. Possiedono lunghe lingue prensili impermeabili alle spine di questi alberi. Di solito i gruppi familiari sono costituiti da femmine e dalla loro prole. I maschi si trovano sia in gruppi di soli maschi o come animali solitari quando arrivano ad avere una certa età.

Leggi anche: Napoli. Al Teatro Acacia, ritorna “Edith Piaf, lo spettacolo”


Molte persone parlano dell’evoluzione della giraffa in modo sbagliato. Fanno sembrare come se la giraffa abbia scelto lei stessa di avere un collo lungo, al fine di essere in grado di nutrirsi delle foglie più alte degli alberi d’ acacia. Questo è un modo molto sbagliato di comunicare ai propri figli la loro evoluzione, o comunque anche parlando tra adulti, perché si diffonde un concetto non giusto come fece Lamarck quando teorizzò questo fenomeno. La teoria di Lamarck afferma che i cambiamenti evolutivi che i figli adotteranno le hanno ereditate dalle caratteristiche dei loro genitori. Se le giovani giraffe sentivano la necessità di avere un collo più lungo perché i loro genitori trovavano difficoltà ad allungarsi verso le foglie, allora non sarebbe giusto anche supporre che i neonati nati da body builder dovrebbero avere una muscolatura estremamente sviluppata? Sappiamo che questo non è il caso, perché i tratti che vengono acquisiti nel corso della vita di un organismo non vengono passati geneticamente.


E ‘molto più probabile che le giraffe abbiano iniziato come tutti gli altri animali (mangiando le foglie basse, l’erba e la corteccia degli alberi) e successivamente abbiano sviluppato una specializzazione per l’albero d’ acacia. La lunghezza del collo quindi sarebbe casuale.

L'articolo prosegue subito dopo


La più grande chiave per capire l’evoluzione è: “Perché la mutazione dovrebbe essere vantaggiosa?” Ci sono un paio di ragioni che favoriscono le giraffe dall’avere un collo così lungo. Il primo sarebbe che possono raggiungere le foglie che si trovano più in alto tra gli alberi. Se ci fosse forte concorrenza per le risorse alimentari, questo sarebbe vantaggioso sulla loro stessa categoria di erbivori che presenta colli corti, perché sarebbe sempre in grado di raggiungere il cibo che gli altri animali non possono toccare. In un anno particolarmente difficile, in cui l’aridità del clima non porta abbastanza erba e foglie sulle piante, molte delle varietà a collo corto muoiono a causa della fame. L’ Evoluzione non lavora nell’essere nati una certa popolazione ma nell’essere in grado di avere figli, quindi contando sulla prossima generazione. La definizione scientifica dell’evoluzione è “la variazione della percentuale di tratti controllati geneticamente da una generazione a quella successiva.” Nel corso del tempo, la concorrenza potrebbe aver continuato a favorire gli esemplari dai colli più lunghi tra gli antenati della giraffa.

Una seconda ragione che può aver aiutato alcune giraffe antiche a sopravvivere meglio di altri sono i predatori. Essere in grado di vedere oltre le teste dei loro simili può aver dato loro la più istantanea risposta di difesa nella fuga vedendo il pericolo avvicinarsi. La maggior parte dei predatori attacca i più facili da uccidere. (le prede sono di solito giovani e deboli o vecchi e stanchi)

Non ci sono altre specie note che si sono evolute in una soluzione analoga per il problema della competizione inter-specie legata al cibo. Le giraffe sono la prima specie ad aver raggiunto un collo lungo in posizione verticale allo scopo di aiutarsi nell’ alimentazione e nella difesa.

Un punto interessante da tenere a mente:
Molti sono stati i dinosauri raffigurati in caratteristiche simili, ma questo non è corretto. La configurazione delle vertebre nel collo di questi dinosauri non era stata creata per sollevarsi da terra. Avrebbero dovuto camminare tenendo la coda alta per agire da contrappeso, limitandogli i movimenti più semplici.

Leggi anche

come-fare-sopracciglia-ad-ali-di-gabbiano
Guide

Come fare sopracciglia ad ali di gabbiano

Danno armonia a tutto il viso, eppure spesso vengono trascurate: le sopracciglia tornano protagoniste grazie alle star che adottano lo stile ali di gabbiano Sono molto di moda, piacciono, ma non sono adatte a tutti i volti. Sono le sopracciglia a forma di ali di gabbiano, che esaltano il magnetismo dello sguardo femminile, ma che non stanno bene a chiunque: il primo passo da fare prima di intervenire sulla “cornice” dei nostri occhi, infatti, è quello di chiedere un consiglio ad un esperto, possibilmente un estetista che ci sappia indicare con sincerità la soluzione più adatta ai nostri lineamenti. Ottenuto Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*