Perché molti medici ricorrono all’angiografia?

Salute

Perché molti medici ricorrono all’angiografia?


L’angiografia può fornire ai medici e ai chirurghi alcune informazioni molto importanti e alle volte decisive sulla condizione dei vasi sanguigni che sono collegati ai principali organi interni del paziente sottoposto ad analisi.

Attraverso l’uso di questa procedura, i medici possono scoprire la presenza di accumuli di placca aterosclerotica dei dischi dei vasi sanguigni; gli aneurismi; le malformazioni dei vasi sanguigni; le dissezioni dei grandi vasi sanguigni; traccie di embolia polmonare (in altre parole la presenza di pericolosi coaguli di sangue nel polmone); e ottenere un campione di sangue proveniente proprio da quella specifica parte del corpo del paziente che sta dando problemi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...