Perché nel mondo ci sono più maschi che femmine COMMENTA  

Perché nel mondo ci sono più maschi che femmine COMMENTA  

Perché nel mondo ci sono più maschi che femmineMaschi contro femmine? Almeno numericamente vincono i primi. Perché questo fenomeno? Perché le nazioni con il maggior numero di nascite, Cina e India in testa, mettono al mondo più maschi che femmine. O meglio, sono l’aborto selettivo e l’infanticidio a creare questo quadro. Altro fatto: dagli anni Settanta del Novecento i Paesi arabi hanno attirato nei loro confini lavoratori quasi solo maschili, non autorizzati a portare con sé le famiglie. Nel 1962 il World Population Prospects, rapporto annuale della Divisione Popolazione del Dipartimento delle Nazioni Unite per gli Affari Economici e Sociali, calcolava che maschi e femmine erano in sostanziale parità. Da allora però la bilancia ha cominciato e continuato a pendere verso gli uomini: due anni fa, secondo lo stesso istituto, il disavanzo era di 58 milioni. Vale a dire, che su 7 miliardi di abitanti della Terra la maggior parte è formata da individui di sesso maschile.

Leggi anche: Cina, frana su un’area industriale, 91 dispersi

Leggi anche

Ragazzo di 16 anni scomparso: ritrovato decapitato
Esteri

Ragazzo di 16 anni scomparso: ritrovato decapitato

Scompare a 16 anni e viene ritrovato sulla sponda di un fiume decapitato. Arrestato un suo compagno di scuola.   Quando è uscita di casa non si sarebbe mai aspettata di trovarsi di fronte una scena da vero film horror sulle sponde del fiume Merrimack, nei pressi di Lawrence, in Massachusetts. Stava passeggiando con il suo cane quando ha visto quel corpo smembrato e abbandonato tra le sterpaglie: il macabro resto di un omicidio di un adolescente per il quale adesso gli investigatori hanno arrestato un compagno di scuola che dovrà rispondere davanti ai giudici di omicidio di primo grado. Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*