Perché Saviano è testimone contro i Casalesi

Guide

Perché Saviano è testimone contro i Casalesi

Potesse tornare indietro probabilmente Roberto Saviano non riscriverebbe Gomorra. La sua vita è cambiata da quel giorno, dalla scorta, dal vivere rinchiuso. E oggi a Napoli per testimoniare nel processo contro i boss casalesi Antonio Iovine Francesco Bidognetti accusati di averlo minacciato durante il processo Spartacus, lo scrittore si è lasciato andare a delle confessioni: “Immagino che la mia vita possa essere libera solo all’estero, in Paesi che possano darmi un’altra identità, così che possa permettermi una vita nuova che comincia da zero”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*