Perché si festeggia l'Immacolata Concezione

Perché si festeggia l’Immacolata Concezione

Cultura

Perché si festeggia l’Immacolata Concezione

festa dell'Immacolata Concezione

La festa dell'Immacolata Concezione celebra la caratteristica suprema della Madre di Dio. Per renderle omaggio, in molti paesi sono nate tradizioni e usi peculiari. Vediamone qualcuno.

L’8 dicembre si festeggia l’Immacolata Concezione. Si tratta di uno degli eventi più importanti all’interno della liturgia cattolica e uno dei più conosciuti e significativi anche a livello di tradizioni e folklore. Oggi, infatti, l’Immacolata Concezione è ormai entrata nella tradizione dei festeggiamenti natalizi (ne segna l’inizio) con consuetudini e festeggiamenti propri. In realtà, la festa dell’Immacolata Concezione non ha collegamenti diretti con la nascita di Gesù. Cosa celebra, dunque, la festa dell’Immacolata Concezione? Scopriamolo.

La festa dell’Immacolata Concezione

Pur trovandosi, ormai, strettamente legata all’immaginario natalizio, la festa dell’Immacolata Concezione non riguarda strettamente le tematiche del Natale e della nascita di Gesù. L’otto dicembre, infatti, si celebra il concepimento di Maria da parte di Anna e Gioacchino, senza traccia alcuna del peccato originale che, invece, accompagna le vite di tutti gli uomini fin dai loro primi istanti. L’Immacolata Concezione ricorda, inoltre, la vita pura e, appunto, immacolata di Maria.

Il suo allontanarsi da qualsiasi genere di peccato. È la celebrazione della qualità unica e suprema della Madre di Cristo. Per questo, la festività è dedicata unicamente alla Madonna.

Le tradizioni dell’Immacolata Concezione

Nei Paesi Occidentali di culto cattolico (non cristiano, badate) la festività è celebrata a partire dal 1854, anno in cui Pio IX dichiara l’Immacolata Concezione come dogma ufficiale della Chiesa. Da allora, la tradizione si è diffusa al punto tale che oggi la festa dell’Immacolata Concezione ha consuetudini e usanze proprie, soprattutto legate al fatto di essere diventata l’apripista per i festeggiamenti di Natale. Ogni città e ogni paese ha sviluppato, nei decenni, tradizioni legate al culto della Madonna. Vediamone alcune.

L’Immacolata Concezione in Italia

Per festeggiare l’Immacolata Concezione sono nate iniziative e tradizioni peculiari. Tante sono le città che decidono, ogni anno, di celebrare il ricordo della Madre di Dio, nata senza peccato. Ad esempio, a Castellamare di Stabia ogni otto dicembre si celebra una tradizione particolare che trae origini dal mondo contadino.

Il fuoco è al centro della festa. È lui l’elemento salvifico contro il male, colui che esorcizza le paure per l’inverno che arriva. Per questo motivo, si accende ogni anno un falò attorno al quale si festeggia la figura illibata della Vergine Maria. A Nicotera, in Calabria, è organizzata una processione che festeggia il miracoloso ritrovamento di una statua della Madonna in mare. Un gruppo di pescatori sorregge la statua stessa in testa alla processione e la riporta del punto del suo ritrovamento. A Milano la celebrazione si fonde con quella del Santo Patrono, Sant’Ambrogio, che cade il sette dicembre. Celebri sono, in questo caso, i mercatini degli Oh Bej Oh Bej, storici e antichissimi mercatini natalizi che espongono oggetti di artigianato locale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Aspetto Fisico di Augusto
Storia

L’aspetto fisico di Augusto

17 novembre 2017 di Notizie

Qual era l’aspetto fisico dell’imperatore Augusto? Sebbene diversi busti ce lo mostrino, la fonte più attendibile è la descrizione che ne ha dato Svetonio. Ecco cosa diceva.