Perché si festeggia San Valentino

Guide

Perché si festeggia San Valentino

Ogni febbraio, il 14 febbraio, intorno al mondo, caramelle, fiori e doni si scambiano gli innamorati, nel nome di san Valentino. Ma chi è questo santo e perché noi celebriamo la sua festa?

La storia di San Valentino e del suo patrono è avvolta nel mistero. Tutti sappiamo che febbraio è il mese dell’amore. San Valentino, come lo conosciamo oggi, contiene sia gli elementi della tradizione cristiana che quelli dell’antica Roma.

Oggi la Chiesa Cattolica riconosce tre santi diversi con il nome di Valentina o Valentino, e tutti sono martiri. Una leggenda racconta che Valentino era un sacerdote che prese servizio durante la terza Guerra Mondiale a Roma.

La leggenda racconta che mentre Valentino era in prigione, si innamorò di una giovane ragazza, che deve essere stata la figlia del carceriere. Prima della sua morte, si pensa che le abbia scritto una lettera, scrivendo “Dal tuo Valentino”, una espressione che è ancora in uso oggi.

sebbene la storia di San Valentino non sia chiara, le storie ricordano Valentino con una figura eroica, romantica. Non sorprende che, a partire dal Medioevo, Valentino sia uno dei santi più conosciuti in Inghilterra e Francia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*