Perchè Starcraft II: Wings of Liberty è all’altezza delle aspettative COMMENTA  

Perchè Starcraft II: Wings of Liberty è all’altezza delle aspettative COMMENTA  


Sarò molto onesta: quando Starcraft II: Wings of Liberty è uscito per la prima volta, non ci ho fatto caso. Dopo aver deciso di dargli una possibilità, ho rapidamente realizzato che questo era un gioco fantastico. Non era un gioco che finite in un mese e non toccate mai più. Questo è un gioco che continua a stimolarvi e vi concede possibilità illimitate. Anche dopo parecchi mesi di gioco, sto ancora imparando a cogliere alcuni aspetti sottili e a scoprire nuovi modi per vincere (e perdere).

Questa è in realtà la ragione per cui l’ho trovato così attraente – c’è molto da imparare e molto da pensare. Non è un semplice sparattutto punta e clicca o un gioco di ruolo monodimensionale. C’è un sacco di strategia coinvolta – volete fare un gioco difensivo e rispondere agli attacchi aerei dell’avversario o volete iniziare con un raid a sorpresa, con l’unità più economica disponibile? All’inizio, il gioco sembra abbastanza semplice: ci sono solo tre gare tra le quali scegliere e ciascuna ha unità ed edifici simili. Tuttavia, ci sono diversi ordini di costruzione, sacrifici e scelte che devono essere fatte e non dimenticatevi di contrastare quello che il vostro avversario sta facendo. Non potete semplicemente costruire un’unità ripetutamente e aspettarvi di vincere – così sarebbe troppo facile. Dovete considerare il terreno su cui state combattendo, conoscere la differenza tra unità corazzate e leggere, rendere conto delle differenze nella gamma di attacchi, scegliere aggiornamenti adeguati da comprare e riconoscere le molte complessità che il gioco contiene.


Per fornire un po’ di contenuto, il gioco ospita due modalità: singolo e multi-giocatore. La modalità a un solo giocatore vi permette di giocare come razza umana – Terran. Queste missioni vi permetteranno di acquisire familiarità con il gioco e scoprire che tipo di unità e strutture il gioco contiene. Ciascuna delle 29 missioni diventa sempre più difficile, via via che andate avanti e vi permette maggiore libertà nelle scelte che fate. Raccomando vivamente di giocare a più missioni, prima di passare alla modalità multi-giocatore, dal momento che conoscere le strutture, gli ordini di costruzione e le unità vi aiuteranno molto nel provare la modalità multi-giocatore. Se questo non dovesse bastare come incentivo, forse il fatto che gli obiettivi vi aiuteranno a incrementare notevolmente il punteggio, potrebbe essere più interessante.


La modalità multi-giocatore. Potete giocare alle tradizionali accoppiate 1v1, 2v2, 3v3, 4v4, gratuitamente. Dovrete affrontare 5 battaglie, che vi permetteranno di provare il vostro valore, prima di essere assegnati a un campionato dove potrete combattere contro giocatori della vostra stessa abilità. Se vincerete, andrete avanti, se perderete, vedrete precipitare il vostro punteggio. Giocare online sarà un’esperienza interessante – lo è stata per me. Vedrete tutti i tipi di strategie, come gli assalti o le espansioni segrete. Tutto sommato, insieme alla favolosa grafica, alle unità ben architettate e al gioco veloce, questo gioco è il migliore a cui abbia mai giocato.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*