Perchè sudo tanto e sempre: cosa fare

Wellness

Perchè sudo tanto e sempre: cosa fare

iperidrosi
iperidrosi

Perché sudo tanto e sempre: cosa fare? Qual è la causa all’origine dell’ ipersudorazione? Quali sono i rimedi e le terapie per guarire? Di seguito maggiori dettagli.

La sudorazione è regolata dalle ghiandole sudoripare ed è necessaria per mantenere la nostra temperatura corporea intorno ai 37 gradi. Tuttavia, quando il nostro organismo inizia a produrre un’elevata emissione di sudore, questo è un campanellino d’allarme. Le parti più colpite, generalmente, sono le ascelle, le mani, i piedi, le cosce e la fronte.

Sudo troppo in faccia

In una giornata afosa o stressante, capiterà a tutti di ritrovarsi letteralmente in un “bagno di sudore”. La sudorazione è un meccanismo necessario per eliminare il caldo accumulato. Tuttavia, quando la secrezione supera i livelli normali diventa una vera e propria patologia: si parla, infatti, di iperidrosi. L’iperidrosi, ossia l’eccessiva secrezione di sudore prodotta dalle ghiandole sudoripare, è un disturbo alquanto fastidioso. Quando questo si manifesta in faccia, spesso può derivare da una situazione di imbarazzo.

In tale situazioni, infatti, il nostro organismo reagisce producendo una quantità copiosa di sudore, rendendo però il soggetto ancora più imbarazzante. L’iperidrosi potrebbe essere anche un campanellino d’allarme per altre patologie, come: problemi tirodei o cardiovascolari, diabete .

Sudo troppo sulla fronte

Le persone timide o ansiose, generalmente, arrossiscono e le loro ghiandole sudoripare iniziano a secernere una maggiore quantità di sudore. Se l’iperidrosi diviene quindi quasi un ostacolo nelle relazioni interpersonali, come rimediarvi? Per ovviare all’ipersudorazione si può ricorrere alle piante aromatiche, come la lavanda o il timo, dalle proprietà assorbenti e anti-sudoripare. Un ulteriore rimedio naturale, potrebbe essere un decotto di estratto secco di quercia o un bagno con l’argilla verde.

Sudo troppo sotto le ascelle

Con il caldo, la sudorazione aumenta. Quando questa raggiunge livelli patologici, diviene quasi un’ossessione per il soggetto. Cosa si può fare? Innanzitutto, bisogna avere cura della propria igiene personale usando prodotti con ph neutro, poi i deodoranti possono aiutare notevolmente.

In commercio ormai troviamo un’ampia scelta e optare per un deodorante che garantisca una sensazione di fresco e asciutto per tutta la giornata potrebbe essere un’ottima soluzione.

Sudo troppo i piedi

Con l’estate, i piedi sono quasi “imprigionati” nelle scarpe e la scarsa traspirazione può aumentare il livello di sudorazione. Pertanto, oltre a scegliere un buon paio di scarpe, assicuratevi che la suola sia di cotone. Per attenuare l’ipersudorazione, usate del talco.

Sudo troppo: come fare

L’ipersudorazione può essere ridotta tramite: la somministrazione di antitraspiranti ( ad esempio, a base di cloruro di alluminio); preferendo vestiti di cotone o di lino.

Sudo troppo: rimedi naturali e farmaci

Per contrastare l’ipersudorazione la natura si mostra un grande alleato: la salvia, infatti, oltre ad essere una gustosissima erba aromatica per insaporire i vostri piatti, potrebbe essere un’efficace rimedio. Come? Sotto forma di olio essenziale, può essere aggiunta all’acqua bollente ed essere bevuta come infuso.

Oppure, potrebbe essere aggiunta all’acqua tiepida per un bagno rilassante e rigenerante. Invece, in casi estremi, si potrebbe ricorrere a rimedi farmacologici, come le compresse di anticolinergici e ionoforesi ( l’elettricità andrà ad agire sulle ghiandole sudoripare).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche