Perde il lavoro e diventa scultore del legno

Cultura

Perde il lavoro e diventa scultore del legno

10 bis

Quando si viene licenziati e non si trova un nuovo lavoro si può….inventarselo. Dal 1990, da quando cioè ha perso il lavoro, Mike Tyoe si è trasformato in scultore del legno, ma ha tralasciato gli strumenti tradizionali e usa la sega elettrica. La sua specialità sono grandi animali di cui i dettagli tipo occhi, naso e orecchie, sono curati da perfezionista e ottenuti con lame di precisione a punta stretta, inoltre cura molto le proporzioni, l’anatomia e la postura dei soggetti. Il successo ottenuto da questa tecnica artistica a cui si dedica a tempo pieno, gli permette di vivere bene mantenendo la sua famiglia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche