Qual è il periodo migliore per andare a Zanzibar

Viaggi

Qual è il periodo migliore per andare a Zanzibar

Qual è il periodo migliore per andare a Zanzibar

Posto a Sud dell’Equatore, Zanzibar è un luogo da sogno il cui clima tropicale è ideale per una vacanza al mare. Ecco qual è il periodo migliore per andarci.

Zanzibar è il nome dell’arcipelago di isole situato nell’Oceano Indiano al largo della Tanzania, nella parte Orientale dell’Africa. La sua posizione subequatoriale fa sì che la zona goda del clima tropicale, cosa che la rende perfetta per trascorrere una vacanza al mare in qualunque periodo dell’anno. Le temperature in media si mantengono sempre tra i 28° C e i 32° C nelle ore diurne e i 20° C e i 25° C in quelle notturne, anche grazie ai monsoni che spirano dall’Oceano Indiano e contribuiscono a tenere la colonnina di mercurio a un livello medio-alto.

Tuttavia, se si desidera avere la certezza di trovare bel tempo, è necessario considerare che Zanzibar ha due stagioni delle piogge. La prima va dall’inizio di marzo alla fine di maggio, la seconda inizia in novembre e termina in dicembre.

Durante questi periodi non piove costantemente e molti resort offrono degli sconti, ma occorre considerare che, se desiderate scappare dal grigiore e dal freddo per immergervi in una vacanza all’insegna del sole, del caldo e della spiaggia, potreste rimanere delusi. Pertanto, sarebbe preferibile evitare di partire nelle stagioni delle piogge, optando per il periodo compreso tra giugno e ottobre, quando il clima è fresco e secco, oppure per i mesi di gennaio e febbraio, nei quali è caldo e umido.

I mesi di luglio e agosto e quelli di febbraio e marzo, poi, sono ideali per le immersioni. Se sceglierete di andare a Zanzibar nel periodo tra giugno e ottobre, invece, potrete anche approfittare del fatto che quello è il miglior periodo dell’anno per i safari nei parchi e nelle riserve della Tanzania (Serengeti, Ngorongoro, Tarangire, ecc.).

Quale che sia la vostra scelta, difficilmente rimarrete insoddisfatti. Zanzibar offre paesaggi mozzafiato, spiagge incantevoli, acque cristalline e tramonti indimenticabili, ma anche bellezze artistiche e architettoniche, tanto che il centro storico della capitale è stato dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche