Pesci dal volto umano trovati a Lampedusa
Pesci dal volto umano trovati a Lampedusa
Animali

Pesci dal volto umano trovati a Lampedusa

Pesci dal volto umano
Pesci dal volto umano

Trovati dei pesci del volto umano a Lampedusa e secondo alcuni sarebbero le anime dei migranti morti. Si chiama Immestinus Clandegrato, il pesce che negli ultimi giorni è approdato a Lampedusa.

Sono circa 300 gli esemplari di questo pesce dall’aspetto piuttosto singolare, la particolarità del pesce è la sua incredibile somiglianza con il volto umano. E’ un tipo di pesce che abita nell’Oceano Indiano è che per millenni è vissuta nelle acque africane, ma ora a causa dell’inquinamento e dell’effetto serra stanno migrando verso altri mari.

Alcuni esemplari sono stati recuperati anche a largo dell’Oceano Atlantico. L’ Immestinus Clandegrato è incredibilmente somigliante all’essere umano, vive in branco ed emette dei suoni gutturali molto simili a dei latrati. E’ una specie protetta e non può quindi essere né pescato né consumato, tra l’altro il suo sapore acido non lo rende di sicuro un pesce appetitoso.

I pesci sembra siano essere stati trovati da due pescatori, padre e figlio.

Tuttavia è ora da verificare se veramente esiste questa particolare specie acquatica.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche