Pettorina per cani: le 5 migliori marche disponibili

Animali

Pettorina per cani: le 5 migliori marche disponibili

Quando qualcuno vi regala un cucciolo, ecco che mille domande si affacciano alla vostra mente. Meglio acquistare un collare o la pettorina?

Spesso vediamo in giro tante persone che portano a passeggio il loro cagnolino o cagnolini utilizzando non il collare ma la pettorina. Non tutte le pettorine possono piacere al proprio animale a quattro zampe.

Non solo dev’essere comodo per il padrone per portare a spasso il cane ma anche un modo sicuro in modo che il cane non si senta strozzato quando viene tirato per il collare. Bisogna stare attenti che tale imbracatura non sia troppo stretta per il nostro amico a quattro zampe.

Grazie alla pettorina, il cane riesce a mantenere il collo rilassato visto che viene trattenuto per le spalle e per la pancia. In questo modo, portando il cane a passeggio, lo possiamo tenere sempre accanto a noi, senza il rischio che possa sfuggire dal nostro controllo.

Se pensate che trovare la pettorina adatta per il vostro cane, sia una passeggiata, vi sbagliate di grosso. Esistono diverse pettorine con tipologie altrettanto diverse.

Bisogna quindi scegliere con calma e pazienza la pettorina che fa al caso del vostro cagnolino, cercando di soddisfare non solo il padrone ma anche l’amico a quattro zampe.

Perché molte persone scelgono quindi la pettorina e non il classico collare? Dipende non solo dalla taglia dei cani, ma anche perché dona più libertà al proprio animale nel muoversi liberamente.

Infatti spesso i cani si sentono soffocare quando indossano il collare per via della misura che può essere troppo stretta o troppo grande. Ovviamente l’imbracatura ha anche il suo bagaglio di difetti.

La pettorina viene usata e indossata da amici a quattro zampe che sono molto vivaci e spesso curiosi, che tirano il guinzaglio con forza mentre siete a passeggio e cercate di trattenerlo. Con la pettorina, è cosi possibile gestire il mio animale senza fargli male.

Il cane ha sì libertà di movimento, evitando momenti di soffocamento indossando il collare.

La pettorina è ideale essere indossata anche da animali che hanno delle piccole dimensioni come i bassotti.

Se pensate che grazie alla pettorina il vostro amico si calmi e che impari a non tirare o ad essere troppo allegro durante le passeggiate, beh non ci sperate troppo. Il cane quando si abita all’uso della pettorina, riprende il vizio.

Nonostante sia molto semplice nel suo utilizzo, nel momento in cui viene indossato, non è per niente facile, sopratutto nei cani vivaci e di taglia grossa.

Anche se l’imbracatura dia l’impressione che è meglio non tirare troppo il guinzaglio, per alcune razze può essere come un invito a tirare ancora di più il guinzaglio, come per la razza degli husky.

Sicuramente sarete a disagio nel non capire quale pettorina faccia al caso vostro, nonostante ne abbiate viste in vari negozi come arcaplanet, amazon, zooplus, ebay, bisogna aver bene in mente le varie tipologie di ogni pettorina prima di fare la scelta migliore.

Valutate bene prima il pensiero se acquistare un collare o una pettorina per il vostro cane. La decisione dipende così non solo dalla razza di appartenenza ma anche dalla sua vivacità.

Prima di guardare il fattore estetico della pettorina come il suo colore, accessori e materiali, dobbiamo valutare anche le sue caratteristiche funzionali.

A grandi linee, esistono due tipologie di pettorine.

La prima pettorina tende a stringere la parte anteriore del cagnolino, zampe comprese. Essa risulta così essere scomoda per l’amico a quattro zampe. La seconda pettorina invece stringe il petto e il tronco. Esiste anche una terza tipologia che è rara ormai perché racchiude entrambe le tipologie e le caratteristiche.

È possibile trovare diverse taglie di pettorine in commercio e sono anche regolabili in modo che il nostro amico a quattro zampe possa indossare comodamente la pettorina.

Se avete un animale di piccola taglia, la pettorina dev’essere quindi leggera e morbida in modo che non senta la pesantezza della pettorina e che non gli rovina il pelo.

Per i cani di taglia media invece, è possibile acquistare delle pettorine create con materiali differenti. Unica accortezza, è la forza del cane e della sua stazza. Se il cane è un molossoide, meglio scegliere una pettorina realizzata con il nylon rinforzato.

Lo stesso discorso vale anche per i cani di taglia grossa.

Scegliere bene e con calma la pettorina realizzata con dei materiali di ottima qualità che siano anche ben resistenti. Come accennato prima, tre sono le diverse tipologie di pettorina che troviamo sul mercato.

La prima è la pettorina a forma di X, molto comune. Collare costituita da due strisce di stoffa che si posizionano dietro i gomiti anteriori del cane e di ricongiungersi poi. Pettorina easy e molto veloce da indossare anche se provoca delle pressioni sulle ascelle che portano al cane un erronea postura, camminando così con i gomiti aperti.

Pettorina per cani di piccola e media taglia Imbracatura cane riflettente e regolabile in 4 taglie (S, M, L, XL) di Happilax

Imbracatura per cani disponibile in varie taglie con circonferenza toracica da 68 cm a 81 cm. Prima di acquistare il prodotto, si consiglia comunque di misurare la circonferenza toracica del cane per essere sicuri sulla taglia.

Comoda da essere indossata e traspirante, grazie al suo morbido rivestimento.

Abbiamo poi anche la pettorina a forma di H, per cani romana.

È realizzata con due cerchi di stoffa che partono uno all’altezza del collo e l’altra invece sulla parte posteriore del tronco.

“CLASSIC” PETTORINA REGOLABILE, 75-100cm/ 25mm, (L-XL), NERA

Imbracatura realizzata in nylon di alta qualità e molto resistente. Facile da essere regolata sulle cinghie, garantendo così una facilità nell’indossare l’imbracatura per il cane. Si può regolare su quattro misure.

Pettorina ad H – Diverse fantasie e dimensioni

Per chi invece preferisce acquistare un’imbracatura con alcune fantasie molto carine, ecco qui quella che fa al caso vostro. Cinghie regolabili sia sul petto sia sull’addome. Realizzato in nylon per garantire una maggiore sicurezza durante vari strattoni che potreste dare. Lato superiore realizzato invece in plastica.

Per collegare il guinzaglio, basta agganciarlo a metà della schiena sulla fettuccia superiore dell’imbracatura, posizionata sul baricentro del cane. Dovete quindi stare attenti nel prendere le dovute misure prima di acquistare la pettorina.

Dovete tenere conto anche del fattore crescita del vostro cucciolo prima di acquistare l’imbracatura. Fate caso alla scheda tecnica della pettorina se ha anche l’opzione regolabile della pettorina.

Infatti questo modello di imbracatura, è considerata la migliore per il proprio animale a quattro zampe poiché non lede la postura del cane e non fa alcuna pressione nei punti delicati dell’animale stesso.

Troviamo poi la pettorina a forma di Y, comunemente conosciute come imbracatura per cani norvegesi o cani modello svedese.

Croci svedese Endurance hiking pettorina, medio, arancione

Modello di pettorina ispirata per i cani da slitta. Ha una fascia imbottita che ripercorre in orizzontale sul petto del cane per poi intersecarsi ad angolo retto con la circonferenza del torace. Vi è una fettuccia più sottile che si trova all’altezza dell’anello dove si aggancia il guinzaglio per garantire una maggiore sicurezza.

Imbracatura non adatta per cani di dimensioni piccole.

Nobby Classic Preno norvegese Harness, 68 – 85 cm + 54 cm/40 – 45 mm, arancione/grigio

Comoda imbracatura per il proprio animale a quattro zampe, confortevole sia quando la si indossa e molto pratica. Disponibile in taglie diverse.

Esistono anche marche differente o marche famose e ultra firmate come Ferplast, Fortesan, Trixie, basta solo cercarle online e tutto sarà possibile acquistare, basta che fate attenzione alle misure e alle taglie di varie imbracature.

Far indossare l’imbracatura al proprio animaletto, non è semplice ma neanche difficile. Prima di tutto bisogna vedere quanti ganci di apertura ha l’imbracatura. Più ganci si trovano sull’imbracatura, più sarà facile farlo indossare al vostro animaletto.

Se invece ha solo un gancio, diventa complicato poi vestirlo poiché anche il cane deve collaborare nel stare fermo e aiutare il padrone nel farselo indossare.

Ovviamente il vostro cane non sarà abituato nell’indossare tale imbracatura, bisogna quindi ammaestrarlo e utilizzarlo tutti i giorni, in modo che l’animale si abitui nel vestire tale imbracatura. L’amico a quattro zampe si abituerà quando voi lo introdurrete come “momento” di gioco, magari accompagnato con qualche leccornia o bocconcino.

Non bruciate i passaggi nell’introdurre tale imbracatura. Basta che scegliete una pettorina grande, facile da indossare e leggera, non stringendola o allacciandola, in modo che il cane si abitui a ciò che sta indossando. Successivamente, con il passare di qualche giorno, provate a regolare la misura e infine anche allacciarla.

Osservate attentamente il cane nel momento in cui gli farete indossare la pettorina per capire se prova fastidio o meno. Mettetevi in ginocchio a terra, in modo che l’animale non si senta intimorito dall’attrezzo che avete in mano.

Abituate quindi il cane quando siete fuori casa. Solitamente i cani hanno molta energia e di conseguenza tendono a tirare troppo il guinzaglio nel tentare di giocare, scattare, rincorrere dietro ad un animaletto quando siete al parco o abbaia contro un altro cane quando lo incrocia per strada.

Bisogna quindi addomesticare il cane e farlo stancare lasciandolo correre e giocare al parco, dentro l’apposito recinto dedicato ai cani.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche