Piano anti smog, il piano di Milano e Torino contro l'emergenza Pm10 - Notizie.it
Piano anti smog, il piano di Milano e Torino contro l’emergenza Pm10
News

Piano anti smog, il piano di Milano e Torino contro l’emergenza Pm10

Emergenza Pm10

Milano e Torino mettono in atto un piano anti smog per cercare di combattere l'emergenza Pm10. Nel capoluogo lombardo la battaglia comincerà oggi.

Milano e Torino mettono in atto un piano anti smog per cercare di combattere l’emergenza Pm10. Nel capoluogo lombardo la battaglia comincerà oggi, in quello piemontese a partire dalla giornata di domani. Non era più una questione rinviabile o comunque sarebbe stato complicato spiegare il motivo di far decorrere dal primo novembre quei divieti di circolazione ideati per provare di combattere lo smog, quando in realtà la situazione è già critica ed i requisiti per fermare le auto più inquinanti sono già tutti presenti sul tavolo.

Il piano contro l’emergenza Pm10

Milano comincerà la sua battaglia già dalla giornata di oggi. Torino invece lo farà a partire da domani. Ormai la questione non era più rinviabile o comunque sarebbe stato complicato spiegare il perchè di far decorrere al primo novembre quei divieti di circolazione pensati per combattere lo smog, in quanto la situazione è già critica e tutti i requisiti per lo stop delle auto più inquinanti sono già tutti presenti sul tavolo.

Il Sindaco di Milano, Giuseppe Sala, non a caso ha deciso di anticipare l’entrata in vigore il protocollo che è stato firmato in estate dal ministero dell’Ambiente con Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna e Veneto per introdurre delle misure adeguate per contrastare l’emergenza Pm10.

Ovvero le polveri sottili, che risultano essere dannose perchè sono così fini da essere in grado di superare i filtri nasali, finendo così dritti nei bronchi e nei polmoni.

Nella giornata di oggi dunque dalle ore 8.30 alle 18.30 Milano ferma tutti i diesel adibiti al trasporto delle persone fino all’Euro 4. Mentre dalle ore 8.30 alle ore 12.30 ci sarà lo stop dei veicoli adibiti per il trasporto merci fino all’Euro 3 diesel. Ma non solo. Milano, infatti, sarà l’unica città in Italia che vieterà in modo permanente l’accesso in centro a tutti i veicoli diesel fino all’Euro 4 senza il filtro anti particolato.

Le altre città

Anche Bergamo, oltre a Milano, ha deciso di anticipare i blocchi e dunque oggi fermerà i mezzi considerati più inquinanti. Sulla scia delle scelte dei due Comuni lombardi, anche Torino ha preso la stessa decisione.

Nella giornata di oggi, infatti, la giunta guidata da Chiara Appendino approverà la delibera sui blocchi e sempre in questa giornata il sindaco firmerà l’ordinanza per metterli in atto.

Già nella giornata di domani dunque i diesel fino all’Euro 4 verranno fermati. In particolare, dalle 8 alle 19 quelli per il trasporto di persone, mentre dalle 8.30 alle 14 e dalle 16 alle 19 per quanto riguarda il trasporto merci.

Dunque, a parte qualche piccola differenza di orario, quest’anno le città non viaggeranno più in ordine sparso. Ma invece seguiranno un protocollo messo a punto da governo e regioni. Un protocollo valido per tutti i Comuni del bacino padano, che abbiano più di ventimila abitanti e abbiano superato negli ultimi cinque anni almeno in tre occasioni il limite dei trentacinque sforamenti annuali consentiti dall’Unione europea per quel che riguarda i valori di Pm10. Ovvero cinquanta microgrammi al metro cubo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche