Piano banda ultra larga, Italia leader europeo entro 3 anni COMMENTA  

Piano banda ultra larga, Italia leader europeo entro 3 anni COMMENTA  

Le parole del Presidente del Consiglio Matteo Renzi assomigliano a un vero e proprio canto di vittoria.
“Oggi il CIPE ha approvato un cospicuo intervento economico sul piano della banda larga” ha detto Renzi nel corso di una conferenza stampa convocata a Palazzo Chigi proprio per dare l’annuncio dell’importante novità. “Oggi ingraniamo la quinta, la sesta, marciando a tutta velocità verso la banda ultra larga. Questo è il futuro del Paese”, “oggi siamo l’ultima ruota del carro, nel giro di un triennio saremo leader in Europa”.
Non è forse così importante la leadership, quanto il non rimanere indietro, perché la rete web italiana non può permettersi di non poter supportare tutti i nuovi contenuti (che sono già tantissimi e promettono di diventare sempre di più, o tutti) che necessitano di velocità di trasmissione dati altissime.

Giusta, perciò, l’insistenza di questo governo sulla necessità di rinnovare il sistema di interconnessione nazionale, puntando da subito dritti alla copertura dell’intero territorio italiano.

Il costo complessivo è di 12 miliardi, di cui 5 privati e 7 pubblici. Lo stanziamento approvato è di 2,2 miliardi di euro: un buon inizio, al quale dovranno far seguito, per forza di cose, ulteriori sblocchi di finanziamenti.

Leggi anche

1 Trackback & Pingback

  1. Piano banda ultra larga, Italia leader europeo entro 3 anni | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*