Piano Segreto: Renzi vole dimettersi COMMENTA  

Piano Segreto: Renzi vole dimettersi COMMENTA  

Piano Segreto: Renzi vole dimettersi novità

Ed eccoci arrivati alla “redde rationem”. Secondo le ultime novità del settore politico, sembrerebbe che il premier, Matteo Renzi, sia pronto per lo scontro finale con la minoranza del PD. Se dovesse esserci una presunta sconfitta, Renzi afferma le sue dimissioni da capo del governo. Il premier lo aveva già accennato prima del viaggio verso gli USA.

La minoranza del PD, composta da dieci parlamentari, sono stati rimpiazzati per evitare imprevisti sull’Italicum. Dunque, a questo punto il premier ha una sola e unica intenzione, ovvero sfidare la minoranza del PD per capire fino a che punto vogliono arrivare. S’ipotizza che la minoranza dem, sconfitta, possa adeguarsi. Tuttavia, se così non dovesse andare Renzi ha un piano B.

La vera necessità a cui pensare, è il percorso parlamentare della riforma in Aula. Dunque, se solo una modifica dovesse essere approvata dall’aula di Montecitorio, l’Italicum tornerebbe a Palazzo Madama. Per il premier sarebbe, quindi, una sconfitta bella grossa.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*