Piante velenose per bambini COMMENTA  

Piante velenose per bambini COMMENTA  

Molte piante sono velenose e in grado di provocare reazioni allergiche. Alcune piante non creano danni particolari, mentre altre devono essere trattate con cura e rispetto.


I bambini che hanno l’abitudine di raccogliere molte cose da terra sono a maggior rischio di venire in contatto con determinate piante. Ecco alcune precauzioni da prendere per evitare che i bambini si avvicinino:
-insegna ai bambini a non mangiare niente dalla pianta o dal cespuglio

– rimuovere qualsiasi pianta che possa essere velenosa

– tenere sempre a portata di mano il numero per le emergenze da avvelenamento, ovvero il 131126.


Ecco i sintomi per riconoscere un avvelenamento:
– vomito

– crampi allo stomaco

– battito irregolare

– bruciatura alla bocca

– convulsioni.

Ecco alcune delle piante considerate pericolose e dannose che è meglio non piantare in giardino:
Asma

Rhus (Toxicodendron succedaneum)

Oleandro giallo (Thevetia peruviana

Cactus

Chilly (specie le varietà piccanti)

Canna

Cicadee
Grevilleas (soprattutto’Robyn Gordon’)

Azalee e rododendri

Leggi anche

1 Commento su Piante velenose per bambini

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*