Piazza Affari in picchiata: – 4,98%, spread a 400 punti

Economia

Piazza Affari in picchiata: – 4,98%, spread a 400 punti

Milano – Giornata nera per la Borsa di Milano che chiude con il Ftse Mib che cede il 4,98%, a 14.458,88 punti. Nuovamente a livelli critici lo spread fra Bund e Btp a dieci anni, toccata quota 400. Epilogo di una giornata a dir poco nera con la borsa milanese costantemente con il segno meno. Sul paniere principale è stop al ribasso per Bper (-6,19% teorico); Buzzi Unicem (-6,58% teorico), Exor (-6,09% teorico), Fiat Industrial (-5,69% teorico), Saipem (-6,24% teorico), Ubi banca (-6,69% teorico) e Unicredit (-7,8% teorico). Chiusura in rosso per le piazze finanziarie europee con Parigi che cede il 3,08%; Londra perde il 2,24%, mentre Francoforte il 2,49%. Amsterdam lascia sul terreno il 2,86% e Bruxelles perde l’1,77%.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche