Piazza San Pietro, Gadget del Papa in Saldo fino al 27/02

Attualità

Piazza San Pietro, Gadget del Papa in Saldo fino al 27/02

Molti negozi e bancarelle in via della Conciliazione e nelle strade limitrofe nella Citta’ del Vaticano fanno sconti.

Il motivo è presto spiegato: dal prossimo 28 febbraio, Joseph Ratzinger non sarà più Papa.

Spiega un commerciante: ”Dobbiamo cercare di vendere la merce con l’immagine di Benedetto XVI a prezzi piu’ bassi perche’ dalle prossime settimane pellegrini e turisti chiederanno gli oggetti, e ricordi, con l’immagine del nuovo Papa”.

Alcuni oggetti saranno addirittura destinati alla resa, come un calendario 2014 con la foto di Benedetto XVI, esposto in vetrina in bella mostra in via della Conciliazione. Chi pensava tra i rivenditori di essere stato molto furbo a stampare calendari per i prossimi due-tre anni e battere cosi’ la concorrenza, ci ha invece rimesso.

”Per i calendari – spiega un commesso – non c’e’ problema perche’ le case produttrici se li riprenderanno indietro”.

Per l’altra oggettistica la situazione è più difficile: negli ultimi anni, infatti, il rapporto di vendita e’ sempre stato il seguente: su 10 oggetti, 8 sono di Giovanni Paolo II e 2 sono di Benedetto XVI.

C’e’ chi, invece di fare saldi, dal 28 febbraio vendera’ allo stesso prezzo gli stessi oggetti aggiungendo una scritta con la data di fine pontificato.

Ma non tutti i commercianti aderiranno a questa corsa alla svendita: ”no, da noi niente saldi – sottolinea quasi sdegnata la proprietaria di un negozio – non sarebbe serio, e’ una questione di professionalita’. E poi un Papa che se ne va e’ una rarita’, i suoi gadget con il tempo diventeranno una sorta di reliquia.

Pensi che noi vendiamo ancora oggetti di Giovanni XXIII che non vengono piu’ prodotti e non tutti li hanno”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche