Piranha famelici in Argentina, 60 feriti COMMENTA  

Piranha famelici in Argentina, 60 feriti COMMENTA  

1

E’ di sessanta persone ferite con morsi in varie parti del corpo, il bilancio dell’attacco di piranha avvenuto nella città argentina di Rosario, la terza più importante del Paese situata a circa 300 chilometri da Buenos Aires. Forse a causa delle alte temperature, da una settimana di gran lunga superiori ai 30 gradi, i piranha sono diventati particolarmente voraci e hanno sferrato una serie atipica di attacchi contro i bagnanti che cercavano sollievo dalla calura sulla spiagge e nelle acque del fiume Paranà. Tra i sessanta feriti ci sono persone con morsi su talloni, piedi e mani; a farne le spese nel modo peggiore è stata una bambina di 7 anni che ha perso un dito, mentre un uomo ha riportato una frattura esposta.


I grandi gruppi di piranha, noti localmente con il nome di palometas, hanno iniziato ad attaccare circa tre giorni fa, quando nell’ospedale della città sono cominciate ad arrivare persone con morsi in varie parti del corpo; in alcuni casi inoltre i famelici pesci avevano staccato anche pezzi di carne dal corpo, come confermato al quotidiano La Capital dal medico locale Gustavo Centurion.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*