Pirelli nelle mani dei cinesi?

Pirelli nelle mani dei cinesi?

News

Pirelli nelle mani dei cinesi?

Pirelli nelle mani dei cinesi? novità

Pirelli nelle mani dei cinesi? novità

Molto probabilmente, la nota azienda produttrice Pirelli dovrebbe passare a ChemChina, la quale ha proposto un’offerta pubblica di acquisto, ben accolta anche dalla moderna dirigenza. Tuttavia il mercato azzarda su una contro offerta da terze parti. L’offerta pubblica di acquisto è stata lanciata pochi giorni fa da ChemChina.

Quanto all’offerta, possiamo affermare che questa prevede il pagamento di € 15,00 ad azione, sia di risparmio, sia ordinaria. Per quanto riguarda i tempi dell’offerta pubblica di acquisto, questi saranno piuttosto prolungati, ma entro il periodo estivo saranno compiute le prime mosse, che si baseranno sul riassetto sociale, il quale prevede una spesa del 26,2% del capitale da parte dell’azienda cinese.

Invece, le prossime operazioni saranno maggiormente articolate. Con tali risorse raggiunte, la Camfin avrà la possibilità di finanziare una parte della Bidco, e la newco prenderà il controllo di Pirelli. Per di più, altri 7 miliardi di euro saranno finanziati dall JP Morgan.

Dopo di ciò, Pirelli inizierà l’operazione di delisting da Piazza Affari, ovvero ci riferiamo all’uscita dei prezzi, in modo da essere suddivisa in due parti differenti.

Una, ovvero Pirelli Truck, si occuperà di gomme per macchinari pesanti e pneumatici per camion. Tale procedura si fonderà con l’azienda Aeolos. Invece, la seconda, ovvero la Pirelli Tyre, si specializzerà nella realizzazione di pneumatici di alta qualità per moto e auto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche