Pisapia fa outing e dichiara la sua fede interista

Inter

Pisapia fa outing e dichiara la sua fede interista

Giuliano Pisapia
Giuliano Pisapia

Mancano sei giorni alla stracittadina e forse proprio l’imminenza del derby meneghino ha tradito Giuliano Pisapia, da pochi mesi sindaco della metropoli lombarda, che ha scelto la vigilia di una partita così importante per fare outing e dichiarare la propria fede nerazzurra. In una intervista rilasciata in giornata, Pisapia ha affermato di sperare che il derby vada all’Inter, squadra per la quale appunto non nasconde le sue preferenze, sperando comunque in un bello spettacolo di gioco, condito da tante segnature (con qualche rete in più dell’Inter, anche se si è scordato di aggiungerlo). Il tutto a margine dell’iniziativa del Comune “Palla al centro”, che è stata organizzata proprio in vista della stracittadina, Il sindaco ha affermato di augurarsi che la città si prepari con gioia e entusiasmo alla partita in quanto può essere una gara molto importante in ottica scudetto. Dopo aver affermato che la stracittadina milanese ha fatto la storia del nostro calcio, Pisapia ha voluto ricordare in particolare modo il derby del 1971, caratterizzato da una rete di Mariolino Corso che, a suo dire, è stato il più bello mai visto.

Già che si trovava in argomento, Pisapia ha parlato anche del derby di mercato che si sta profilando per Carlos Tevez, ricordando che la cosa importante è che l’Apache arrivi a Milano. Adesso rimane solo da aspettare la reazione di parte milanista, considerato che la società rossonera è pur sempre guidata da quel Silvio Berlusconi che si era speso personalmente per Letizia Moratti, avversario di Pisapia alle comunali milanesi, e che rappresenta l’uomo forte dello schieramento avverso a quello in cui milita il sindaco.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...