Pisapia si oppone all’apertura dei negozi il 25 aprile

Milano

Pisapia si oppone all’apertura dei negozi il 25 aprile

Durante un’iniziativa in ricordo della Resistenza al deposito ATM di via Teodosio, il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, ha esternato la sua opposizione al fatto che i negozi possano restare aperti il 25 aprile.

Il primo cittadino, difatti, ha dichiarato che ci sono feste che tutti hanno il diritto di festeggiare, compresi il 25 aprile e il 1 maggio, oltre che le feste religiose. L’apertura dei negozi non permetterebbe quindi a chi lavora nei negozi di prendere parte ad eventi, manifestazioni ed iniziative in occasione di queste ricorrenze.

Il 25 aprile ricorre l’anniversario della Liberazione e proprio di liberazione ha parlato il sindaco durante l’incontro in via Teodosio, luogo in cui nel 1943 iniziarono le lotte sindacali: “Oggi abbiamo bisogno dell’energia di quei giorni di insurrezione per la libertà, perché un futuro di libertà e speranza, in un momento così difficile, riparte da qui, da Milano e da luoghi come questo.” ha dichiarato Pisapia.

Il 25 aprile del 1945 oramai è consegnato alla storia, ma se ogni anno si ricorda il giorno della Liberazione è perché qualcosa dal nostro passato possiamo ancora impararlo, soprattutto in tempi difficili come questi.

Il sindaco di Milano, Giuliano Pisapia

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche