PISU. Contributi a fondo perduto alle imprese del centro storico di Cuneo

Attualità

PISU. Contributi a fondo perduto alle imprese del centro storico di Cuneo

La Città di Cuneo, all’interno del “Programma Integrato di Sviluppo Urbano” (P.I.S.U.), ha destinato una consistente parte di Fondi Europei e Fondi Regionali alle Aziende commerciali ed artigianali ubicate nell’area del Centro Storico.

Due sono i bandi aperti, per i quali le Aziende possono fare domanda, improrogabilmente entro il 15 ottobre 2013:
• Attività 9.1 – Regime di aiuto a favore di interventi di riqualificazione degli affacci esterni del centro storico [disponibilità a bilancio: € 457.650,00); massimo del contributo richiedibile a fondo perduto per Azienda: 15.000 €].
• Attività 9.2 – Regime di aiuto a favore di interventi nel centro storico per l’insediamento di nuove imprese e per lo sviluppo di quelle esistenti [disponibilità a bilancio: € 933.450,00, di cui € 500.000 per gli interventi di insediamento, localizzazione e rilocalizzazione di imprese (punto a) ed € 433.450 per gli interventi di riqualificazione, ampliamento fisico e/o funzionale di imprese già attualmente localizzate nel centro storico (punto b); massimo del contributo richiedibile a fondo perduto per Azienda: 50.000 €).

Entrambi i bandi riconoscono alle Aziende beneficiarie il 50% “a fondo perduto” delle spese considerate ammissibili.

Per far conoscere in dettaglio le opportunità e spiegare i meccanismi dei bandi, l’Amministrazione comunale ha deciso di organizzare 2 incontri nei giorni mercoledì 4 e mercoledì 11 settembre alle ore 21 presso Sala San Giovanni (in Via Roma 4).
Inoltre è stato istituito un numero di telefono dedicato, in grado di fornire ulteriori informazioni o chiarimenti: 0171.444580 (operativo dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 12:00).

A titolo esemplificativo, il primo bando ammette i costi che si riferiscono alla creazione o riqualificazione di dehors; la sostituzione d’insegne e tende; la realizzazione o riqualificazione di vetrine; la realizzazione di segnaletica (totem); opere per il superamento delle barriere architettoniche; ecc.

Il secondo bando consente invece un più ampio recupero, restauro e riqualificazione dei locali sede dell’attività dell’impresa; la riqualificazione degli affacci esterni; la realizzazione o ammodernamento di impianti e reti tecnologiche (es. videosorveglianza); l’acquisto di attrezzature tecnologiche ed informatiche; parte delle spese tecniche (max. 8%); ecc.

La domanda di contributo va effettuata entro il 15 ottobre 2013, collegandosi al Sito Internet comunale al seguente link:http://www.comune.cuneo.gov.it/territorio/pisu-programma-integrato-di-sviluppo-urbano/gli-interventi-e-lattuazione/regimi-di-aiuto-alle-imprese.html.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche