Pitti uomo 2012, grande cultura nel mondo fashion COMMENTA  

Pitti uomo 2012, grande cultura nel mondo fashion COMMENTA  

In questa fredda giornata di gennaio l’inaugurazione alla biblioteca nazionale di pitti uomo..

La struttura, imponente è

 aerea  e sospesa nella sala  di Distribuzione dei libri alla Biblioteca Nazionale (nella foto) ha un’anima ecologica bio e un contenitore di foto che raccontano storie e personaggi.


Cultura e moda si uniscono per dare scena alla mitica Biblioteca Nazionale, dove gli studenti si danno da fare per trovare testi rari e studiano per tutto l’anno.Dak 27 gennaio, la mostra fotografica “Strike Your Balance”, nata da un progetto di Alessandro Bastagli presidente di A.Moda e Lineapiù Italia.Michele Pecchioli insieme al fotgrafo Riccardo Cavallari studiano ed interpretano  l’equilibrio interiore meta da conquistare e mantenere.

 Ben 1073 marchi e alla Dogana con i 74 espositori al femminile con Pitti W. Il ricavato andrà al Wwf per i progetti futuri in Africa.Partendo dallo scatto si riesce ad arrivare alla coscienza delle persone per una volta la moda viene incontro anche alle persone meno fortunate e lo fa’ in grande stile.

L’architettura:

L’architetto Elio Di Franco ha unito facce e corpi in un cubo sospeso come   simbolo di come anche in uno spazio denso di cultura fashion.

L'articolo prosegue subito dopo

Centoventi i personaggi,grandiosi come Isabella Ferrari,Isabella Rossellini, ma anche Lola Ponce e Jovanotti, imprenditori come Giuliano Coppini e Bona Frescobaldi, stilisti come Roberto Cavalli e medici come il professor Pasquale Mennonna ed economisti di fama come Jeremy Rifkin, scrittrici interessanti  come Susanna Tamaro e giornalisti come Mauro Tedeschini direttore de La Nazione.

 

 

Leggi anche

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*