Pocahontas: la prima nativa americana morta in Inghilterra

Curiosità

Pocahontas: la prima nativa americana morta in Inghilterra

Pocahontas: la prima nativa americana morta in Inghilterra
Pocahontas: la prima nativa americana morta in Inghilterra

Se ancora non sai nulla di Pocahontas, la prima nativa americana che morì in Inghilterra, sappi che qui puoi conoscere meglio la sua storia.

La storia di Pocahontas è davvero drammatica e molti di voi sicuramente la conosceranno. Pocahontas, per quei pochi che ancora non lo sapessero, è una giovane pelllerossa che si è innamorata di John Smith, un inglese, durante il periodo della colonizzazione britannica.

Sicuramente molti di voi si ricorderanno il film Disney. Il film Disney del 1995 raccontava la storia d’amore tra la bellissima Pocahontas e l’inglese John Smith.

Molte storie della Disney sono tratte da personaggi e storie di finzione. La storia di Pocahontas che si innamora di John Smith attinge alla realtà, anche se alcuni aspetti sono romanzati. La rappresentazione data dalla Disney non è veritiera e non racconta i fatti realmente accaduti.

In base ai fatti realmente accaduti, Pocahontas è nata nel 1595 e figlia di Powhatan, il capo dei pellerossa da cui discende.

Il suo vero nome era Matoaka, ma come molti nativi americani, i nomi datole sono tantissimi.

Nel linguaggio dei pellerossa, il nome Pocahontas significa bambina viziata e lei era la prediletta del capo supremo del villaggio. Quando lei era piccola, giunsero gli inglesi nel Nuovo Mondo e cominciarono subito le ostilità tra i due popoli. Alcuni anni dopo, nel 1607, il soldato ed esploratore John Smith giunge in Virginia, il territorio di Pocahontas, con tutti i suoi coloni.

Mentre stava esplorando e setacciando il territorio vicino al fiume, Smith venne catturato e portato al cospetto del capo del villaggio. Qui, a seconda delle fonti, il racconto comincia a cambiare.

Secondo alcuni, ci fu una grande festa in suo onore e di Pocahontas non si fa nemmeno il nome. Secondo altre fonti, Pocahontas si mise in mezzo tra suo padre e Smith proprio per evitare che venisse ucciso. Secondo alcuni, questo fatto risulta non essere veritiero, in quanto voleva solo acquistare popolarità e prestigio, dal momento che non li possedeva più.

Nella versione Disney, il personaggio di Pocahontas è rappresentato come una giovane donna, una eroina.

In realtà, lei era una bambina all’epoca dei fatti. Aveva solo 9-10 anni e quindi è alquanto impossibile pensare a una storia d’amore tra i due giovani.

Nel 1613, il personaggio di Pocahontas venne rapita e scambiata con alcuni prigionieri catturati dal padre. Fu tenuta prigioniera e in ostaggio per un anno. Durante questo anno, un colon, ovvero Rolfe, cominciò a catturare il suo interesse e a nutrire dei sentimenti per lei. A questo punto, decise di liberarla, ma Pocahontas avrebbe dovuto sposarlo.

Pocahontas alias Matoka cambiò nuovamente nome e divenne Rebecca. Si sposò con Rolfe l’anno seguente. In questo caso, avvenne il matrimonio, il primo tra due persone diverse, una nativa americana e un europeo.

Non si sa quali siano stati i sentimenti di Pocahontas nei confronti di Rolfe, ma in quel periodo era già sposata con un guerriero.

Nel 1616, i due insieme al loro figlio giunsero in Inghilterra.

Il loro arrivo fu visto come una sorta di pace tra gli inglesi e gli indiani di America. Rebecca era vista come una selvaggia che si è civilizzata e Rolfe è stato benedetto per aver portato il cristianesimo alle tribù pagane.

Nel 1617 rivide in Inghilterra il suo primo amore, ma non gli parlò. Provà a tornare al suo paese di origine, ma non ci riuscì, in quanto morì. Non sappiamo se sia morta di vaiolo o polmonite, ma morì durante il tragitto in nave per tornare a casa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche