Poco udito porta a poco gusto nei bambini

Salute

Poco udito porta a poco gusto nei bambini

I disturbi uditivi nei bambini possono alterare il senso del gusto. Questo è un fattore rischio obesità infantile. Ad affermarlo sono i ricercatori della Kyung Hee University di Seul, in Corea del Sud, che, in uno studio pubblicato su Archives of Otolaryngology – Head & Neck Surgery, hanno scoperto il legame esistente tra otite, percezione dei sapori e tendenza al sovrappeso. La ricerca è stata condotta sulle sensazioni gustative di 84 bambini, dei quali 42 erano affetti da otite media cronica, ai quali gli studiosi hanno fatto assaggiare quattro diverse soluzioni a base di zucchero, sale, acido citrico e cloridrato di chinino (una sostanza presente in alcune bibite a base di “acqua tonica”). Al termine dell’esperimento, è emerso che i ragazzini con il disturbo uditivo percepivano il dolce e il salato con maggiore intensità rispetto agli altri, e, per di più, possedevano un indice di massa corporea significativamente più alto. Gli autori, pertanto, ritengono che questi risultati “dimostrino la presenza di un’associazione tra i cambiamenti nel gusto e la tendenza ad ingrassare, nei pazienti pediatrici affetti da otite.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Chiara Cichero 1240 Articoli
Mamma, laureata, scrittrice incallita, ambientalista da una vita, esperta in Pnl, in comunicazione di massa e nel benessere emotivo. Maremmana per amore di questa terra tanto rigogliosa, fiorentina di nascita e di formazione. Blogger e redattrice on line, attualmente studentessa in Seo Web Marketing Specialist.