Pokemon GO: dove trovare Bulbasaur

News

Pokemon GO: dove trovare Bulbasaur

Bulbasaur

Bulbasaur è uno dei pokemon più famosi e insieme a Charmander e Squirtle compone il gruppo degli starter. Ecco come ottenerlo in Pokemon GO.

Bulbasaur è un pokemon di tipo erba. E’ il primo della lunga lista di pokemon e prima si evolve in Ivysaur e successivamente in Venusaur. Assieme a Charmander e a Squirtle è una delle creature che si possono scegliere all’inizio diPokemon GO”. Essendo di tipo erba si dimostra vulnerabile contro i pokemon di tipo fuoco e ghiaccio ma parte in vantaggio contro quelli di tipo acqua e roccia.

Bulbasaur si può trovare in diverse zone, in genere non centrali ma periferiche. Boschi, campagne, parchi e foreste sono i luoghi previlegiati e non è neanche troppo raro. Non è il solo modo per catturare Bulbasaur: esso si può trovare anche nelle uova pokemon, reperibili nei tanti Pokestop in giro per le città (situati in genere in luoghi famosi o facilmente raggiungibili). Le uova si dividono in tre tipi: quelle comuni (che si schiudono nel giro di 2 chilometri) quelle medie (il pokemon nasce dopo 5 chilometri) e quelle rare (al cui interno, dopo 10 chilometri, appaiono i pokemon rari e forti). Bulbasaur si trova nelle prime, così come gli altri starter.

Pokemon più forti da catturare

Una delle questioni più sentite di Pokémon Go è l’evoluzione di Eeve.

Questa è possibile, ma non ci è permesso scegliere quale fra Flareon, Vaporeon o Jolteon sarà l’evoluzione del nostro Eevee.
Tieni sempre a mente, comunque, che le probabilità cambiano a seconda del tipo di attacco che usa Eeve:

Dove trovare Charmander

Charmander è un Pokémon di tipo fuoco e il modo più semplce per catturarlo è assolutamente prenderlo all’inizio del gioco. Charmander è sicuramente il più calmo della sua linea evolutiva. La sua salute e le sue emozioni possono facilmente essere capite facendo attenzione alla fiamma sulla punta della sua coda. Per esempio, se la fiamma cresce all’improvviso, il Charmader è probabilmente arrabbiato, e forse sta pure usando l’attacco Ira.

È molto raro da trovare allo stato brado. Molti sono domestici, allevati per essere consegnati come Pokémon iniziali dal Professor Oak. È spesso riferito come il Pokémon più difficile con cui iniziare per il suo svantaggio contro i primi due Capipalestra di Kanto (Brock e Misty).

Alcune persone scelgono Charmander credendo che sia più forte di Bulbasaur e Squirtle.

In ogni caso, mentre Charmander crescerà diventando un Pokémon molto potente, la sua forza in lotta è legata a filo doppio alle sue condizioni di salute, quindi bisogna prendersi cura anche della fiamma sulla punta della sua coda. Molti allenatori non hanno problemi a farlo, però i più impazienti che si aspettano il Pokémon molto forte sin dall’inizio avranno molte difficoltà sotto questo aspetto.

A volte possono riunirsi in aree calde, come vulcani attivi. Possono anche crescere su montagne scoscese. Abitano anche in caverne molto calde sulle isole del Settipelago. La forma evolutiva finale, Charizard, abita anche nella Valle dei Draghi o vicino a catene montuose. In ogni caso sono incontrati molto più spesso come Pokémon appartenenti ad altri allenatori.

Trucchi per catturare Pokemon

Il primo consiglio è di muoversi il più possibile: i Pokémon sono attorno a voi, più ne esplorate e più possibilità avrete di catturarne uno. Consigliabile avere il Pokemon GO Plus, un braccialetto che permette di catturare le ‘bestiole’ senza usare lo smartphone.

Per catturarlo si lancia la Poké Ball, dosando bene la forza, il trucco per catturarlo è lanciare nel momento esatto in cui il Pokémon è segnato da un cerchietto verde.

Altro trucco per catturare con facilità un Pokémon è senza la fotocamera: meno spettacolare, ma con la mappa virtuale il Pokémon resta centrale sullo schermo.

Esiste poi un sistema per avere Pikachu come starter: a inizio gioco ci sono Bulbasaur, Charmander e Squirtle, ma non il più famoso dei Pokémon.

Ecco le indicazioni: intanto non si deve catturare uno dei starter, poi spostarsi quando appaiono e rifarlo per tre volte. Alla quarta apparizione dei Pokemon starter ci sarà anche Pikachu, allora catturatelo.

Importante non rimanere senza Poké Ball, se non non si cattura niente. All’inizio ne avrete abbastanza per cominciare la vostra caccia, ma poi bisognerà fare scorte: si acquistano; si ricevono se si passa di livello; bisogna scovare i siti (virtuali), i PokéStop, dove rifornirsi.

Come limitare l’uso della batteria cellulare

Il limite principale di quest’app è proprio il consumo forse eccessivo di dati e batteria cellulare. Per continuare a giocare con il cellulare è possibile sfruttare qualche trucchetto che riduca il consumo di batteria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche