Pokemon GO: dove trovare Gyarados

News

Pokemon GO: dove trovare Gyarados

Gyarados

Gyarados è un pokemon di tipo acqua molto potente e molto ricercato dai giocatori di Pokemon GO. Ecco dove si può trovare.

Gyarados è una delle creature più forti nel mondo dei pokèmon. Esso è l’evoluzione del pesce Magikarp ed è di tipo acqua e drago. È un serpente marino celeste dotato di potenti zanne per mordere le sue prede.

Come tanti altri si può catturare nel mondo reale grazie all’applicazione Pokemon GO, uno dei servizi più richiesti negli smartphone di tutto il mondo. Questo gioco è scaricato da tantissime persone perchè permette di essere protagonisti dell’avventura legata al mondo dei Pokèmon.

Gyarados è un enorme serpente marino celeste segmentato con la pancia giallo sbiadito e macchie del medesimo colore ai lati dei segmenti eccetto il primo che è completamente celeste. Ha quattro creste dorsali bianche a tre punte disposte tra i segmenti, ma le prime due stanno rispettivamente sul primo e sul secondo segmento.

I Gyarados vivono in grandi corpi d’acqua come laghi o stagni, ma anche in mari e oceani, tuttavia il loro habitat più noto è il Lago d’Ira dove vi abita il noto Gyarados Rosso, tuttavia anche in quel lago sono abbastanza rari.

Essendo un Pokemon d’acqua, lo si può trovare nei pressi dei bacini d’acqua, sia dolce che salata.

È parecchio raro per via della sua enorme potenza ma non bisogna demoralizzarsi. Lungo la costa e nei porti a percentuale è più alta, così come per altri Pokèmon appartenenti al mondo dell’acqua.

Essi sono molto forti perchè possiedono attacchi molto potenti ma sono deboli nel confronto di quelli tuono ed erba. Essi vincono facilmente contro quelli fuoco (come ad esempio Charmander) e roccia, così come nei vecchi giochi del Game Boy. Gyarados è una delle creature più ricercate, potrebbe essere quindi una scusa per raggiungere mari, laghi e porti oltre che prendere il sole e fare un buon bagno.

Dove trovare Charmander in Pokémon GO

Charmander è un pokémon di tipo fuoco che si evolve in Charmeleon e poi Charizard, uno dei pokémon più forti. Charmander è un draghetto rosso con la coda infuocata.

Non è semplice, ovviamente, pensare ad un ambiente pensato appositamente per dei pokémon di tipo fuoco ma questo gruppo di creature, all’interno di Pokémon Go può apparire in condizioni piuttosto specifiche:

  • Aree residenziali.
  • Luoghi caldi (anche le spiagge sabbiose).
  • Clima asciutto.

Dove trovare Bulbasaur in Pokémon GO

Bulbasaur è un pokemon di tipo erba.

Bulbasaur è il primo della lunga lista di pokemon e prima si evolve in Ivysaur e successivamente in Venusaur. Assieme a Charmander e a Squirtle è una delle creature che si possono scegliere all’inizio di “Pokemon GO”. Essendo di tipo erba si dimostra vulnerabile contro i pokemon di tipo fuoco e ghiaccio ma parte in vantaggio contro quelli di tipo acqua e roccia.

Si tratta di uno dei tipi di pokémon più prevedibili dell’intero gioco dato che non è assolutamente complicato capire in quali zone è possibile individuare creature come Bulbasaur o Bellsprout.

  • Foreste.
  • Campagna.
  • Parchi.

Dove trovare Pikachu in Pokémon GO

Pikachu è un piccolo roditore con una notevole capacità di immagazzinare energia elettrica. La sua pelliccia è gialla con due strisce marroni sul dorso, ha le orecchie con le punte nere, una piccola bocca a forma di 3 rovesciato, occhi neri con pupille bianche e guance rosse; le zampe anteriori hanno cinque dita, mentre quelle posteriori tre e ha una coda a forma di fulmine.

Pikachu è di tipo elettro.

Nonostante sia un Pokémon quadrupede, spesso cammina eretto. Può essere collegato a Plusle, Minun, Pachirisu, Emolga e Dedenne per la somiglianza fisica.

Sicuramente vi verrà immediatamente in mente Pikachu ma questa tipologia comprende anche alcuni tra le creature più particolari e interessanti del mondo dei pokémon. Dove trovarli? Soprattutto nelle zone industriali.

  • Zone industriali.
  • Campus e scuole.
  • Clima secco.

Uova Pokémon GO: dove trovarle

Tutti i Pokémon nascono da uova deposte dalle loro madri. Anche se due Pokémon di specie diverse possono accoppiarsi, il piccolo sarà sempre dello stesso tipo della madre.

In Pokémon GO non è possibile riprodurre i Pokémon, e quello trovato all’interno di un uovo dipende dal tempo necessario alla cova e dal caso.

Ci sono vari posti dove ottenere uova, i più comuni sono i PokéStops. Le uova sono tra gli elementi distribuiti in modo casuale dai PokéStop. Si possono possedere massimo 9 uova alla volta.

Nel menu di Pokémon, in alto a destra, sono segnate le uova in nostro possesso.

Basterà cliccare su questa opzione per vederle tutte.

Trucchi Pokémon GO per catturarli

Quando vi troverete nelle vicinanze di un Pokémon l’applicazione ve lo segnalerà facendo vibrare il telefono. A tal proposito vi consigliamo l’acquisto del Pokemon GO Plus, il braccialetto che vi permette di catturare i Pokémon senza dover per forza utilizzare lo smartphone.

Appena sarete avvertiti della presenza di un Pokémon lo vedrete comparire davanti a voi grazie alla fotocamera del vostro dispositivo. A questo punto non dovete far alto che lanciare la Poké Ball facendo attenzione a dosare bene la forza perché un tiro troppo forte, o troppo debole, potrebbe compromettere la cattura del Pokémon. Il trucco per catturarlo è lanciare la Poké Ball nel momento esatto in cui il Pokémon è segnato da un cerchietto verde.

Un altro trucco per catturare con facilità un Pokemon è farlo non utilizzando la fotocamera. In questo caso l’effetto grafico è meno spettacolare, ma lasciando la mappa virtuale il Pokémon rimarrà centrale sullo schermo quindi sarà più facile catturarlo.

Come guadagnare con Pokémon GO

In molti stanno cercando e trovando dei modi per guadagnarci dei soldi.

I primi a essere stati interessati dalla popolarità di Pokémon Go sono stati i proprietari di bar e ristoranti, soprattutto nelle grandi città e soprattutto negli Stati Uniti. Lambrine Macejewski, proprietaria di un ristorante messicano a Orlando, in Florida, ha raccontato a Mashable che un giorno ha guardato fuori dal suo locale e ha visto decine di persone che lo fissavano.

Ha scoperto poi che il suo ristorante era stato scelto come PokéStop, dei posti nei quali i giocatori di Pokémon Go possono fare rifornimento di strumenti utili. Quel giorno c’erano quasi 40 gradi, e Macejewski ha spiegato che era incredibile vedere così tanta gente in giro.

I locali che si trovano in corrispondenza di un PokéStop sono molto fortunati: una funzione del gioco permette di piazzare delle “esche” su questi punti, che per mezz’ora attirano moltissimi Pokémon.

Quando qualcuno mette un’esca su un PokéStop, tutti gli altri giocatori lo vedono sulla mappa circondato da delle specie di petali rosa svolazzanti: e di solito intorno a questi posti si raccolgono molte persone. Sean Benedetti, manager di una pizzeria nel Queens, a New York, ha detto al New York Post che in questo modo ha aumentato i propri affari del 75 per cento.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...