Polpette al sugo: ricetta tradizionale

Cucina

Polpette al sugo: ricetta tradizionale

Polpette al sugo: ricetta tradizionale
Polpette al sugo: ricetta tradizionale

A chi non fa gola un bel piatto di gustose polpette al sugo?! Ebbene, non solo ai grandi ma anche ai più piccoli, piacciono, ecco la ricetta tradizionale

Per poter preparare questo bellissimo e semplicissimo piatto con le polpette al sugo, bastano solo 10 minuti ma con una cottura abbastanza lunga come 40 minuti.

Tutto ciò che abbiamo bisogno per queste squisite polpette, ecco la lista della spesa:

  • 4 fette di pancarrè
  • 500 gr carne macinata di bovino
  • 2 cucchiai formaggio pecorino
  • 100 ml latte
  • 2 uova
  • 1 litro passata di pomodoro
  • Basilico
  • Prezzemolo
  • Sale
  • Pepe
  • Olio

Più che comprare delle palline di carne già preparate pronte da infornare o da friggere, l’idea di potersi sporcare le mani nel preparare tale bontà.

Prima di tutto, ammorbidire il pancarrè con il latte dentro una ciotola. Potete benissimo utilizzare anche del pane raffermo, se non avete del pancarrè in casa.

In un’altra ciotola, mettete le uova, carne macinata, pecorino, sale, pepe, prezzemolo e la mollica del pane strizzato.

Amalgamate gli ingredienti tra di loro per poi formare delle palline a forma di polpette.

Lasciar riposare il tutto in frigorifero per 30 minuti su un piatto. Quando è trascorso il tempo necessario, fate cuocere le polpette in una padella wok con l’olio già caldo.

Quando saranno dorate, aggiungete il pomodoro e il basilico. Fate cuocere le polpette dentro il sugo per circa 40 minuti.

Una volta che saranno pronte le polpette, potete guarnire il piatto con qualche foglia di basilico.

La cosa bella delle polpette al sugo, è che non dovete sporcare più di una padella per cucinarle. Se le deliziose palline di carne vi avanzano, il giorno dopo possono essere riutilizzate con l’aggiunta della pasta.

Un’altro piatto ben fatto e buonissimo da leccarsi i baffi. I piccoli la preferiscono poiché diventerebbe un piatto unico e pronto per essere ripulito con del buon pane.

La famosa scarpetta nel piatto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche