I pony colorati fatati degli anni 80

Infanzia

I pony colorati fatati degli anni 80

I pony colorati fatati degli anni 80
I pony colorati fatati degli anni 80

Negli anni 80 moltissime ragazzine si sono divertite a giocare con i pony fatati e colorati, pony dalle lunghe criniere che si potevano spazzolare.

I pony colorati sono un gioco molto amato dalle bambine degli anni 80 ed ebbero un grande successo, al punto da vendere molto di più della Barbie in quel periodo. Non erano tutti uguali, erano diversi da paese a paese e si differenziavano. In Italia furono venduti con il nome di Mio piccolo pony. Erano presenti in vari set con i vari tipi di pony, da quelli pegaso sino agli unicorni arrivando anche ai cavallucci marini e anche i baby pony, ovvero puledrini, ecc.

Con il successo che ebbero, vi furono anche diverse varianti: si passava da quelli profumati a quelli con le parti removibili fino ad arrivare a quelli che cambiavano il colore degli occhi a seconda della luce del sole. Ognuno di loro aveva una casetta, una stalla e nella confezione potevi anche trovare il pettine per spazzolare e rendere ancora più folta la loro criniera.

Furono molto amati, anche grazie al cartone che raccontava le loro imprese, ovvero Vola mio mini pony.

Ci furono molte variazioni: con gambe lunghe e corpi snelli e dato il successo, si pensò anche a un vero e proprio merchandise per loro, come videogiochi, cappelli, ecc. Oggi nel mondo restano soltanto sette mio mini pony e sono i seguenti: Pinkie Pie, Scootaloo, Toola-Roola, Rainbow Dash, Sweetie Belle, Cheerilee e Star Song.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche