Possibile abolizione del valore legale della laurea COMMENTA  

Possibile abolizione del valore legale della laurea COMMENTA  

Tra i vari provvedimenti previsti all’interno dei decreti sulle liberalizzazioni da parte del Governo Monti rientra anche quello sull’abolizione del valore legale della laurea: come riporta Agi.it, ieri Marco Meloni, responsabile Università e Ricerca della Segreteria PD, si é espresso a favore di una riforma in tale senso, indicando possibili effetti positivi di un eventuale abolizione.


Fra questi, ad esempio, la facoltà di non considerare il voto di laurea a livello concorsuale in ambito pubblico, permettendo di verificare con prove adeguate la competenza negli ambiti utili alle diverse P.A.; altra conseguenza positiva potrebbe essere quella di vanificare i titoli conseguiti in modo “troppo facile”, annullando la connessione tra diplomi ottenuti durante la carriera nella P.A. e promozioni al suo interno.


Annullando il valore legale della laurea, inoltre, si darebbe piú rilevanza al prestigio e al valore dell’Ateneo in cui si é conseguito il titolo, basandosi sulle graduatirie e le valutazioni dell’Anvur, Agenzia nazionale di valutazione del sistema universitario e della ricerca.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*