Possibilità per il capoluogo siciliano di diventare sede del Pride nazionale 2013 COMMENTA  

Possibilità per il capoluogo siciliano di diventare sede del Pride nazionale 2013 COMMENTA  

E’ sempre più probabile Palermo sarà la meta privilegiata della sede nazionale del Pride 2013: a votare all’unanimità per la città palermitana il Consiglio Nazionale di Arcigay, che si è tenuto a Bologna; ora la parola spetta al movimento Lgbt nazionale.

Palermo è la città dove è nato il primo circolo Arcigay italiano, ma nonostante la presenza di Pride rilevanti nella regione siciliana, “fino al 2010 – spiega una nota del movimento – non si era mai svolto a Palermo un vero e proprio Pride Lgbt”

Arcigay continua spiegando che si tratta di una proposta “frutto del lavoro degli ultimi 3 anni fatto da Arcigay, Articolo Tre, Famiglie Arcobaleno e dagli altri componenti del coordinamento Stop Omofobia, del comitato Palermo pride e di tutti i volontari e le volontarie che hanno realizzato i pride precedenti e gli altri eventi che hanno animato la scena politica della città e della comunità Lgbt”

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*