Potamocero: nato il primo cucciolo in Italia COMMENTA  

Potamocero: nato il primo cucciolo in Italia COMMENTA  

POTAMOCERO.
POTAMOCERO.

È nato il primo cucciolo di Potamocero in Italia nel Parco Natura Viva di Bussolengo. Scopriamo insieme di che animale si tratta.

Dal Parco Natura Viva di Bussolengo arriva la notizia della nascita del primo cucciolo di Potamocero in Italia. Il piccolo è nato dopo tre anni di convivenza della mamma Clara e del papà Aldo che hanno dato alla luce un cucciolo del quale non si conosce ancora il sesso.


Il piccolo è stato inserito del programma di conservazione ex situ EEP (European Endangered Species Programmae) e si tratta di un mammifero della famiglia dei suidi, diffuso dalla Somalia alla provincia del Natal in Sudafrica. Si trova anche nel  Madagascar, nelle Comore e a Mayotte.


Il cucciolo che alla nascita pesava un chilogrammo, dopo qualche giorno già seguiva la mamma in tutti i suoi spostamenti. Inoltre anche se ancora piccole rispetto a quelle dei genitori, le orecchie del nuovo nato rendono la sua specie inconfondibile: molto allungate alle estremità, ricadono in giù con un lungo ciuffo di peli bianchi. La linea di peli che gli corre sulla schiena è bianca e spicca sul resto del manto rossiccio, conferendo a questo suide africano un’aria simpatica e un po’ immaginaria.


La specie del Potamocero vive in ambienti con la foresta pluviale, ma si può trovare anche nelle foreste secche, nei boschi di savana e in aree coltivate. Il Potamocero compare come zLeast Concern» nella Lista Rossa della IUCN (Unione Mondiale per la Conservazione della Natura) in quanto è piuttosto diffuso e comune. Purtroppo però dato che la caccia ha portato alcune popolazioni al declino in certe parti dell’areale, è necessario un controllo attento e costante.

L'articolo prosegue subito dopo


 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*