Pranzo al parco a Pasquetta: cosa portare COMMENTA  

Pranzo al parco a Pasquetta: cosa portare COMMENTA  

Avete deciso di organizzare un pranzo al parco nel giorno di Pasquetta? Soprattutto se con voi ci sono dei bambini, è necessario predisporre l’occorrente anche per loro. Servono: una tovaglia di carta usa e getta, una coperta abbastanza grande (o più di una, se il gruppo di persone è numeroso), apribottiglie, buste di plastica capienti per contenere i rifiuti, bicchieri, tovaglioli, posate di carta e piatti di carta (se le persone non sono tante, meglio optare per i piatti in porcellana ed i bicchieri di vetro), acqua, vino, bibite per i bambini (Fanta, Coca-Cola), un coltello affilato, salviettine umidificate e fazzoletti di carta, zaino e borse abbastanza grandi per trasportare il tutto.


Ecco un menù veloce da preparare, ideale quindi per un perfetto pic-nic nel parco il giorno di Pasquetta. I tramezzini sono ottimi invece delle patatine o salatini che sono dannosi alla linea: potete prepararli con vari ingredienti, per esempio stracchino e mortadella, crudo, mozzarella e rucola, maionese, cetriolini e salame.

Perfetto per l’occasione il tortino di patate, che può essere mangiato anche freddo, e la frittata di cipolle. Chi vuole può cimentarsi nella preparazione della tradizionale Torta Pasqualina, una ricetta tipica della Liguria a base di spinaci  ricotta.

Un variante? L’aggiunta di un po’ di carciofo fresco.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*