Precipitano dal settimo piano, è stato omicidio-suicidio?

Cronaca

Precipitano dal settimo piano, è stato omicidio-suicidio?

101835184-19004e97-bc34-45d1-8449-9689d81cd173

E’ giallo sulla tragedia accaduta lunedì scorso a Milano, dove un ragazzo e una ragazza di venti e diciannove anni sono precipitati dal settimo piano di un edificio in via Novaro. Dopo un volo di circa venti metri, i due sono finiti in un seminterrato nella zona del palazzo adibita ai box. La ragazza è morta sul colpo, mentre il giovane è deceduto in ospedale.

In queste ore si sta cercando di ricostruire la vicenda, che sembra assumere sempre più i contorni di un omicidio/suicidio. Alcuni testimoni hanno raccontato di aver sentito le urla della ragazza che chiedeva aiuto, poi un tonfo terribile. Pare che il ragazzo, di origine brasiliana e adottato da una famiglia italiana, avesse già tentato di togliersi la vita l’anno scorso. I due erano legati da un rapporto che andava aldilà della semplice amicizia. Gli inquirenti però non escludono alcuna ipotesi al momento.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche