Preghiera islamica: spunta l’ipotesi Teatro Ciak COMMENTA  

Preghiera islamica: spunta l’ipotesi Teatro Ciak COMMENTA  

Nuova prospettiva all’orizzonte per la preghiera islamica a settembre. Si fa realistica la proposta di trasferire gli islamici nella tensostruttura di via Procaccini che attualmente ospita il Teatro Ciak i cui spettacolo riprendono all’inizio di ottobre.

Il tendone, allo stesso modo del Palasharp, è di proprietà del Gruppo Togni che si è detto disponibile. Naturalmente, il Prefetto di Milano ne deve parlare con l’Imam Shaari per sentire il suo parere.

Intanto ci si avvicina al mese del Ramadan che, secondo il calendario islamico, incomincia il primo settembre. Si è sciolto il nodo dei venerdì di agosto al Palasharp dove sarà allestita e inizierà la Festa dell’Unità.

Il segretario del Pd milanese ha chiarito che per i venerdì di agosto non ci sono problemi mentre per quelli di settembre insorgono difficoltà legate agli eventi in calendario.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*