Prende in ostaggio 60 monaci e suore poi fugge: caccia all’uomo in Francia

Esteri

Prende in ostaggio 60 monaci e suore poi fugge: caccia all’uomo in Francia

E’ scattata la caccia all’uomo in Francia, nella tarda serata di ieri: è accaduto a Montferrier-sur-Lez, a nord di Montpellier, nel sud del Paese, dove un uomo armato ed incappucciato è entrato in un centro di anziani religiosi prendendo in ostaggio circa 60 tra monaci e suore. Per diversi minuti i religiosi hanno vissuto momenti di vero terrore mentre lo sconosciuto li teneva in ostaggio, finchè le teste di cuoio, intervenute sul posto, hanno messo in atto un blitz che ha permesso di metterli in salvo. Si conta però una vittima: è una donna, la guardiana all’ingresso della struttura, uccisa dall’uomo armato dopo averla legata e imbavagliata, per poi fare irruzione nel centro di anziani religiosi.

Secondo le ultime informazioni l’aggressore era armato di un coltello e di un fucile e sarebbe entrato nella casa di riposo verso le 22: pochi minuti dopo nella struttura è entrato un primo reparto speciale di gendarmeria, che è riuscito a mettere in sicurezza un primo gruppo di 16 monaci.

Poco dopo l’operazione di polizia e gendarmi si è conclusa mettendo tutti in salvo ma l’autore del gesto, definito al momento “un’azione criminale” è riuscito a scappare e a darsi alla fuga.

E’ dunque scattata una caccia all’uomo in Francia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...