Come prendersi cura del piercing al naso COMMENTA  

Come prendersi cura del piercing al naso COMMENTA  

Ecco come prendersi cura del Nostril: tutti i consigli e suggerimenti

E’ da tempo che molte generazioni di giovani e pure di meno giovani si esibiscono in pubblico con piercing e tatuaggi; in effetti la body modification è una moda, un vero e proprio trend imitato dalle star e celebrità hollywoodiane, che consente ad ognuno di noi, che desidera seguirlo, di distinguersi e di esprimere il proprio modo di essere e di credere dinanzi agli altri. Distinguersi mettendosi un piercing in qualunque parte del corpo come al naso consente di renderci più sicuri ed affermati, più potenti, meno timidi e sicuramente con un look meno classico. Il Nostril, o meglio conosciuto come il piercing al naso sotto la sfera dei fastidi risulta tra i meno rischiosi e il più semplice da curare, ciò non significa che bisogna trascurarlo ma necessita di molta cura ed attenzione.

Leggi anche: Pidocchi e altri parassiti nei bambini


Per questioni igienico-sanitarie il nostril deve essere tenuto pulito,seguendo degli accorgimenti che ci eviteranno di contrarre infezioni e patologie dermatologiche:

  1. bisogna lavare e detergere bene le mani con acqua e sapone antibatterico ogni volta che si tocca il piercing,
  2. utilizzare un antisettico naturale (soluzione di acqua tiepida e sale) con cui  pulire il naso dentro e fuori, con l’ausilio di un cotton fioc per versare la soluzione salina per disinfettare il foro ed evitare la proliferazione di batteri,
  3. utilizzare degli antibiotici naturali in cui immergere un cotton fioc e massaggiarlo sul foro per pulirlo ed eliminare i microrganismi, polveri e tutto quanto può essere causa dell’insorgenza di malattie infettive,
  4. inserire nel foro un gioiello pulito ed igienizzato da immergere in una soluzione antibatterica ogni volta che si procede ad infilarlo nel foro,
  5. procedere con una quotidiana ed intensa pulizia. Dopo aver effettuato la procedura di pulizia del piercing, dovete disinfettarlo con un cotton-fioc pulito mettendo sui fori e sulla barretta del gioiello una goccia di disinfettante chirurgico: betadine liquido.

    Leggi anche: Emergency riapre l’ospedale di Lashkar-gah

    Solo dopo aver messo il disinfettante chirurgico, potete girare il gioiello in modo più semplice e meno doloroso, facendo si che penetri anche all’interno del foro del piercing.

I consigli utili per mantenere la cura e l’igiene nel vostro nostril sono:

  • massima igiene, lavarsi bene le mani prima di toccare il piercing e procedere con la pulizia profonda,
  • non togliere e sostituire il gioiello prima del trattamento curativo,
  • evitate di da colpi sul piercing,
  • cercate di evitare il contatto con polvere, profumi, borotalco che potrebbero penetrare nei fori,
  • non giocate con il gioiello e non cambiatelo troppo spesso,
  • prestate pazienza per una massima cura ed igiene del vostro piercing.

 

Leggi anche

Come intervenire con il body contouring dopo un intervento di chirurgia bariatrica
Guide

Come intervenire con il body contouring dopo un intervento di chirurgia bariatrica

Gli interventi di body contouring vanno a rimuovere la pelle rimasta in eccesso a seguito di un intervento di chirurgia bariatrica. Il body contouring noto anche come chirurgia ricostruttiva, è un campo relativamente nuovo della chirurgia plastica. Fino a poco tempo fa erano poche le persone tra quelle che subivano una massiccia perdita di peso che potevano affrontare un simile intervento. Ma dall'avvento della chirurgia barbarica la richiesta di interventi per migliorare la linea corporea è aumentata drasticamente. Dopo una perdita di peso massiccia (superiore  ai 40 kg) la maggior parte delle persone presenta un eccesso di pelle. Non ci Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*