Preparare una relazione al matrimonio

Matrimonio

Preparare una relazione al matrimonio


Preparare la vostra relazione al matrimonio è un aspetto importante del fidanzamento che molti danno per scontato o trascurano del tutto. Andare troppo di fretta potrebbe spaventare il vostro partner o creare una relazione destinata al fallimento. D’altra parte, andare troppo lenti potrebbe far sì che il vostro partner perda interesse o impedisca la creazione di un legame duraturo. Anche se ogni relazione è diversa, ci sono parecchie tecniche che potete usare per assicurarvi che la vostra abbia successo.

Il periodo iniziale

Resistete all’impulso di farvi travolgere dalla passione e dall’impeto, sia fisicamente che emotivamente. Un amore turbolento rischia di essere un fuoco di paglia, che si accende e spegne immediatamente. Una relazione duratura ha bisogno di più di un paio di settimane di lussuria e passione. Rallentate il passo e godetevi l’intrigo di conoscere a fondo il vostro partner. Prendetevi il tempo di vedere se un forte legame emotivo inizia a svilupparsi tra voi due, man mano che vi conoscete meglio.

Se il vostro partner ha dei tratti caratteriali importanti che sono del tutto incompatibili con voi, questo potrebbe essere il momento per interrompere la relazione.

Mesi più tardi

Tre o sei mesi di frequentazione è il periodo ideale per iniziare a pensare che tipo di impegno state cercando in questa relazione. Passare molto tempo con il vostro partner, aumenterà la confidenza e inizierete così a vedere la sua vera personalità. Talvolta sono le piccole cose, come i gusti musicali o artistici del vostro partner, che possono aiutarvi a prendere una decisione nei suoi confronti. Più a lungo vi frequentate e più tempo spendete insieme, meglio conoscerete i gusti, le abitudini e le ambizioni dell’altro. Di nuovo, prendetevi il tempo di costruire una relazione, per essere sicuri di non agire mossi dall’insicurezza o dalla convinzione irrazionale che bisogna fare in fretta. Il ritmo della vostra relazione è troppo lento solo se diventa un impedimento per progredire.

Un anno e più

Un anno di frequentazione dovrebbe darvi una buona idea circa il fatto di aver trovato o meno il vostro compagno di vita.

L’amore tra voi due dovrebbe essere ancora in crescita o quantomeno essere stabile. Tutto quello che dovevate sapere sul vostro partner, probabilmente è già saltato fuori. Probabilmente siete già sopravvissuti a un paio di litigi. Parlate con il vostro partner circa le sue attenzioni di fare un passo avanti. Vedete se siete in sintonia a proposito del matrimonio e di metter su famiglia. Anziché aspettare un specifica occasione per fare la proposta, aspettate che la vostra relazione sia abbastanza profonda, in modo che il matrimonio sembri il suo naturale proseguimento. Quando pensate che sia l’occasione giusta, chiedete al vostro partner di sposarvi e iniziate la vostra nuova vita insieme.

Fidatevi di voi stessi

Infine, dovrete fidarvi di voi stessi per prendere le decisioni giuste e andare avanti. I consigli degli amici possono aiutarvi un po’. Voi, però, siete gli unici a sapere esattamente come vi sentite dentro e che cosa volete che accada dopo.

Concentratevi sul muovervi al ritmo giusto per la vostra relazione. E’ importante lasciare che le cose progrediscano naturalmente, senza pensarci troppo su. Ricordatevi che innamorarsi comporta dei rischi. Non andrete mai da nessuna parte, se lasciate che sia la paura a prendere le decisioni per voi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Anni '40
Donna

I capelli delle donne negli anni ’40

22 settembre 2017 di Notizie

Le ristrettezze economiche degli anni ’40 si rispecchiano per molte donne anche nella scelta di tagli corti e pratici come il caschetto. Chi può però non rinuncia a onde e ricci, anche fai da te.