Prepararsi per la prima notte di nozze COMMENTA  

Prepararsi per la prima notte di nozze COMMENTA  

Che si tratti della prima notte che passate con il vostro amato o che abbiate vissuto insieme per anni vorrete prepararvi per la prima notte di nozze. Rendere questa notte speciale e memorabile può dare il via a una splendida relazione e a lunghe notti insieme. Dimostratevi le vostre attenzioni rendendo quanto più speciale possibile la prima notte di nozze.


1
Cominciate a prepararvi la mattina presto dopo una buona notte di sonno da sola. Anche si vivete insieme il vecchio rituale di passare l’ultima notte da soli aumenta il desiderio e vi permette di avere tutto il tempo necessario per prepararvi.


2
Rilassatevi e meditate prima di iniziare una giornata impegnativa. La calma interiore avrà maggior effetto di qualsiasi trucco o acconciatura.

3
Fate una buona colazione con frutta, latte o yogurt. Farsi belli dall’interno fa meraviglie sul vostro fisico e vi permetterà di mangiare e godervi tutte le cose buone durane la giornata. Vi sosterrà se diventerete troppo nervose per mangiare in seguito.


4
Mettetevi a mollo nella vasca. Fate un lungo bagno per rendere la pelle morbida e calmare i nervi. Nel frattempo meditate o leggete.

5
Depilatevi gambe e ascelle e non dimenticate l’inguine. Asciugatevi quando avete finito e applicate la vostra crema preferita su tutto il corpo.

L'articolo prosegue subito dopo


6
Attenetevi al programma prestabilito per la giornata. Tanto più riuscite ad evitare lo stress più efficace sarà preparazione per la vostra prima notte insieme da marito e moglie.

7
Fatevi fare la manicure e l’acconciatura tenendovi larghe sui tempi. Mettetevi di fronte ad uno specchio a figura intera prima di uscire e fatevi dare un ultima aggiustata dai parenti.

8
Accettate i complimenti che riceverete durante la giornata e prima della notte. Assorbite queste parole di incoraggiamento e dichiarazioni per aumentare la vostra sicurezza quando entrerete in camera da letto con la vostra biancheria migliore.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*