Presentato a NY il Titanic “Made in China”

Esteri

Presentato a NY il Titanic “Made in China”

E’ stata presentato ufficialmente a New York la replica del Titanic, presso l’Intrepid Sea, Air & Space Museum.

In realtà sono stati mostrati solo primi rendering al computer di un nuovo transatlantico, replica fedele della famosissima nave affondata la notte del 14 aprile del 1912 contro un iceberg al largo della penisola di Terranova.

Il progetto, però, è tutt’altro che virtuale: l’idea di costruire una copia del Titanic è il frutto della mente di un miliardario australiano, il re delle miniere Clive Palmer.

Il nuovo transatlantico tuttavia non sarà prodotto, come l’originale, in un cantiere navale di Belfast. Palmer ha deciso di affidarsi alla potenza cinese per vedere realizzata la sua idea, commissionando il progetto ai cantieri Csc Jinling di Nanchino.

Così, come l’originale e disgraziato transatlantico rappresentò la manifestazione della potenza economica e tecnologica angloamericana – l’armatore era americano e ed i cantieri britannici – questa riproduzione potrebbe rappresentare l’orgoglio di nuove potenze economiche come appunto Cina ed Australia.

Il viaggio inaugurale avverrà verso la fine del 2016, sulla stessa rotta del primo e unico compiuto dall’originale, da Southampton, Inghilterra, a New York.

Ogni dettaglio, sia tecnico che architettonico, sarà perfettamente imitato, ma cambierà la tecnologia, che sarà la più avanzata sul mercato.

Già esauriti i biglietti per il viaggio inaugurale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche