Presidenziali USA 2016: sospeso il comizio di Trump a Chicago COMMENTA  

Presidenziali USA 2016: sospeso il comizio di Trump a Chicago COMMENTA  

Il comizio di Donald Trump all’arena sportiva di Chicago è stato sospeso. Il super miliardario aspirante candidato repubblicano alla Casa Bianca avrebbe dovuto prendere la parola entro pochi istanti, ma le autorità, dopo avere valutato la situazione, proprio non se la sono sentita. Troppo elevato il rischio di contestazioni, oppure scontri, tafferugli, incidenti.


La colpa di tutto ciò è di Trump. A dirlo sono i suoi rivali elettorali Ted Cruz e Marco Rubio. “Trump”, dice Cruz, “con le sue parole violente ha creato una condizione che incoraggia questo tipo di contestazioni non pacifiche”. E’ d’accordo anche Rubio, secondo il quale Trump “è responsabile di quanto successo per la sua retorica inaccettabile”. Donald Trump ha replicato subito agli avversari, chiarendo di non sentirsi e di non essere di certo lui il responsabile di “questi attacchi”, ma di avere deciso “di sospendere il comizio proprio per evitare rischi” ai suoi sostenitori.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*